Le smagliature sono uno dei più comuni inestetismi soprattutto tra la popolazione femminile. Le prime compaiono quasi sempre durante la pubertà, quando il corpo inizia a cambiare. "La smagliatura è una rottura della fibra elastica all'interno della pelle – ha spiegato a Fanpage.it il professor Antonino Di Pietro, dermatologo e direttore dell'Istituto Dermoclinico di Milano – La pelle, man mano che il nostro corpo si ingrossa, soprattutto quando da bambini si diventa adulti, oppure durante una gravidanza, quando la pancia inizia a crescere, può non essere sufficientemente elastica. E per questo si creano queste lacerazioni al suo interno". Per capire meglio cosa succede alla nostra pelle ci può aiutare uno dei più famosi fumetti della Marvel: "Immaginiamo che la nostra pelle sia come la camicia dell'Incredibile Hulk. Quando Hulk si trasforma e si ingrossa diventando il triplo di se stesso, la camicia che indossa si lacera. Allo stesso modo quando il corpo cresce, la pelle si lacera internamente, causando la comparsa delle smagliature".

Le creme e gli oli per eliminare le smagliature rosse

Le zone dove più di frequente si formano le smagliature sono cosce, pancia e seno. Appena compaiono hanno un colore rosso vivo: "Il colore rosso vuol dire che il tessuto si è appena rotto, si è appena fratturato. Nel giro di qualche mese, a volte anche un anno, questo cambia da persona a persona, il rosso inizierà a diminuire, la zona viene ‘riparata' con del tessuto fibroso e la smagliatura diventerà bianca". Prima però che diventi bianca e quindi praticamente irreversibile, possiamo intervenire con delle creme a base di principi attivi in grado di rigenerare la pelle: "Se abbiamo delle smagliature giovani, ancora rosse, possiamo provare ad agire sulla pelle e in particolare sulla rigenerazione cellulare – spiega il professor Di Pietro – Si tratta di cellule rotte, di capillari che si stanno dilatando, e dobbiamo fare in modo che la cicatrice non diventi troppo larga, che la smagliatura resti stretta. Ci vengono in aiuto creme e sieri ricchi di sostanze come la fospidina, che agisce rigenerando le cellule che sono sofferenti e stimola la produzione di acido ialuronico in profondità. Poi c'è la glucosamina (un precursore dell'acido ialuronico) e i fosfolipidi che rinforzano le membrane cellulari. Molto utili anche i sieri a base di vitamina C". Non immaginate però che basti applicare queste creme e questi sieri per qualche settimana. In questi casi è la costanza che premia: "Queste creme dovrebbero essere applicata anche due volte al giorno, per almeno due anni. Devono diventare parte della nostra routine". Molto gettonato è anche l'olio di mandorle, soprattutto tra le più giovani: "L'olio di mandorle ha sicuramente un effetto addolcente e idratante. Ma non esiste nessuna evidenza scientifica che validi la sua efficacia contro le smagliature".

Il laser per le smagliature rosse

Oltre alle creme si può provare a intervenire sulle smagliature con un certo successo anche attraverso dei laser. "Ci sono tre tipi di laser che possono essere utilizzati per il trattamento delle smagliature rosse con un certo successo: il dye laser, i laser vascolari e i CO2 frazionati. I trattamenti svolti con il laser possono migliorare la situazione dei capillari sofferenti e il ricambio cellulare e possono bloccare l'allargamento della smagliatura". Attenzione però a chi promette di eliminarle definitivamente: "Le smagliature, soprattutto se bianche, non possono essere cancellate. La smagliatura è una cicatrice: possiamo migliorare il suo aspetto, ma mai eliminarla del tutto. Dopo un trattamento con il laser non dobbiamo aspettarci di avere la pelle completamente liscia, come se non ci fosse mai stata. Quindi attenzione, visto che si tratta di trattamenti anche particolarmente costosi, a chi promette di eliminarle definitivamente". 

La luce che rigenera la pelle

L'ultima novità in termine di rigenerazione cellulare è un trattamento con le lampade a led: "A differenza dei raggi ultravioletti che sappiamo essere molto dannosi per la pelle – spiega il professor Di Pietro – la luce giallo arancione di alcune lampade a led è in grado di rigenerare la pelle. Questa tecnica si usa anche per guarire più velocemente le ferite e le ustioni e può essere molto utile anche per il trattamento delle smagliature. Solitamente le sedute con queste lampade (in genere durano circa 20 minuti) sono associate a dei trattamenti a base di acido ialuronico". 

Come prevenire le smagliature

Rimediare alle smagliature, soprattutto quelle bianche, non è facile. Possiamo allora però provare a prevenirle, soprattutto durante alcune fasi della vita che sappiamo essere maggiormente ‘a rischio', come la gravidanza: "Dobbiamo cercare di dare alla pelle delle sostanze che aiutino a rinforzare le cellule e che le renda in grado di produrre più collageneelastina. I principi attivi utili per il trattamento delle smagliature rosse possono svolgere anche una buona azione preventiva". Anche creme a base di burro di karité e delta lattone possono aiutare a mantenere una buona idratazione ed elasticità della pelle.

Le informazioni fornite su www.fanpage.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
i