Nell'ultimo periodo si è spesso sentito parlare di skincare coreana, la beauty routine orientale per prendersi cura della propria pelle. Ma di cosa si tratta? La routine di bellezza made in Corea permette di ottenere una pelle di porcellana, perfettamente pulita e luminosa, proprio come l'incarnato delle donne coreane che alla pulizia e alla cura della pelle dedicano un vero e proprio rituale beauty composto da 10 step altamente personalizzabili.

Cos'è la skincare coreana

La skincare coreana è la beauty routine più gettonata del momento per pulire a fondo la propria pelle. 10 step da seguire alla lettera due volte al giorno, mattina e sera: personalizzabile per quanto riguarda i prodotti utilizzati, la beauty routine coreana permette di pulire a fondo la pelle, eliminando non solo le impurità che si possono accumulare sulla pelle ma anche le cellule morte, rendendo così l'incarnato luminoso e levigato. Attraverso i 10 passaggi della skincare coreana eliminerai ogni traccia di trucco nutrendo a fondo la pelle. La vera domanda che spesso sorge spontanea quando si parla di questo tipo di skincare è sempre la stessa: ma funziona davvero? La risposta è si: il tempo da dedicare alla beauty routine orientale può sembrare eccessivo, ma la pelle ne trae davvero beneficio, apparendo giorno dopo giorno più luminosa, sana e levigata.

I 10 passaggi della skincare coreana

  1. Olio Struccante: il primo passaggio prevede la detersione del viso (al mattino) e l'eliminazione del make up (la sera) e prevede l'utilizzo di un olio struccante, in grado di rimuovere completamente il trucco e di pulire a fondo la pelle. Massaggialo sul viso con movimenti leggeri e delicati dei polpastrelli, compiendo movimenti circolari e poi risciacqua con acqua tiepida.
  2. Detergente schiumoso: dopo aver utilizzato un prodotto oleoso, detergi la pelle con un detergente schiumoso, che eliminerà ogni traccia del prodotto utilizzato precedentemente. Puoi scegliere un prodotto in schiuma, in mousse oppure un detergente cremoso che massaggerai sul viso con le mani umide e poi risciacqua.
  3. Esfoliante: esfoliare la pelle non significa soltanto eliminare le cellule morte, ma anche stimolare il rinnovo cellulare, rendendo l'incarnato più luminoso e permettendo così alla pelle di assorbire più efficacemente i trattamenti. Gli esfolianti ad azione meccanica contengono dei granelli che massaggiati a contatto con la pelle creano un'azione esfoliante, oppure gli esfolianti chimici che rimuovono le cellule morte grazie agli acidi, come ad esempio l'acido salicilico o gli acidi della frutta. La pressione dovrà essere leggera e delicata: questo step può essere effettuato una o due volte alla settimana, a seconda del tipo di pelle.
  4. Tonifico: spesso sottovalutata, l'applicazione del tonico termina gli step della detersione e prepara la pelle all'applicazione dei trattamenti idratanti e per questo non dovrebbe mai essere saltata. Il tonico riequilibra il ph della pelle e ristabilisce le barriere di difesa della pelle: si può applicare picchiettando il prodotto sul viso con i polpastrelli oppure utilizzando un dischetto di cotone.
  5. Essenza: un prodotto a metà tra un tonico e un siero che ha rivoluzionato la cosmetica coreana e che sta spopolando anche in occidente. Conosciuta anche come face mist, l'essence coreana apporta idratazione e freschezza alla pelle, proteggendola dagli agenti esterni: si picchietta sul viso massaggiandola poi con le mani.
  6. Siero: questo step va personalizzato in base alle esigenze di ogni pelle. Il siero infatti può rendere l'incarnato più luminoso, ma può anche avere un'azione antirughe oppure aumentare il turnover cellulare, ma può anche  apportare nutrimento e vitamine. Le consistenze del siero possono essere differenti: oleosa, in gel o in crema, si applica sul viso utilizzando una leggera pressione dei polpastrelli, compiendo movimenti circolari.
  7. Maschera viso: il passaggio della maschera viso prevede solitamente l'utilizzo delle maschere più utilizzato in Corea, ovvero quelle in tessuto o hydrogel. Questo tipo di maschera è imbevuta di un siero leggera che contiene principi attivi ed estratti naturali che vengono rilasciati gradualmente durante i 20 minuti di posa. Il risultato sarà un pelle visibilmente più luminosa, compatta, liscia e distesa.
  8. Contorno Occhi: la zona del contorno occhi è molto sensibile e delicata. La pelle è molto più sottile rispetto a quella del resto del viso, e per questo motivo necessita di una maggiore idratazione. La consistenza della crema contorno occhi è solitamente ricca e cremosa, e contiene principi attivi con azioni antirughe, rinfrescanti oppure sgonfianti in caso di borse. Si applica picchiettando delicatamente la zona, avendo cura di non far entrare il prodotto a contatto con gli occhi.
  9. Crema Idratante: penultimo step della skincare coreana, fondamentale per ogni tipo di pelle. L'idratazione è importante per mantenere la pelle elastica e levigata, ma anche per proteggerla dagli agenti esterni come il freddo. Per le pelli secche saranno perfette le creme più corpose e ricche, mentre le lozioni e le emulsioni più leggere sono ideali per le pelli miste e grasse. 
  10. Protezione Solare: per chiudere la beauty routine coreana si applica una protezione solare, anche in città durante l'inverno. I raggi solari infatti possono danneggiare la pelle, provocando un invecchiamento precoce e causando la comparsa di rughe e macchie.

Skincare coreana, quali prodotti si utilizzano?

Con quali prodotti si realizza la skincare coreana? Se fino a qualche anno fa era piuttosto difficile reperire prodotti di bellezza di origine coreana, oggi la gamma di prodotto disponibili anche in Italia è davvero ampia: i cosmetici si possono reperire facilmente online, su Amazon, ma anche nelle catene di profumeria come Sephora. I marchi più gettonati per la beauty routine coreana son TonyMoly, Erborian, Origins e Missha ma la verità è che per seguire il rituale di bellezza orientale puoi utilizzare qualunque tipo di prodotto, a patto che corrisponda alle caratteristiche necessarie alla realizzazione di ogni step: come olio struccante per esempio, puoi utilizzare l'Hydra Life Olio di Dior, mentre lo Spumone di VeraLab by Estetista Cinica è perfetto come detergente schiumoso. Il Manuka Honey Scrub di  Dr.Organic è perfetto per lo step dell'esfoliazione, mentre il Tonico di Alkemilla dall' azione lenitiva e riequilibrante è perfetto per ridonare luminosità, freschezza e tonicità alla pelle. The Mist di La Mer è l'essence di lusso per la tua beauty routine, mentre per quanto riguarda il siero puoi provare Siero viso con vitamina C di Florence Bio Cosmesi. Tra le maschere in tessuto da provare c'è  la Coconut Sheet Mask di  Too Cool For School, e il nuovo Youth Dose Eye di Kiehl's è il contorno occhi perfetto per contrastare i primi segni del tempo. Perfect Balance Crema Viso di Korff può essere utilizzata per lo step che riguarda l'idratazione, e il Fluido protettivo giorno SPF50 UV – Stress – Smog di Dolomia è prefetto come protezione solare. Sfoglia la gallery, abbiamo selezionato per te 30 prodotti da utilizzare per seguire il rituale di bellezza orientale e avere una pelle impeccabile.