Sui social nascono ogni giorno le mode più svariate ed è ormai risaputo che scattarsi dei selfie e postarli in continuazione è diventata una vera e propria mania anche tra le star. Se fino a poco tempo fa andavano di moda le “labbra da Monna Lisa”, ora le cose sono cambiate e la nuova tendenza si chiama “fingermouthing”. Il termine fa riferimento a una posa particolare nella quale si portano le dita alla bocca per apparire più sexy, meglio se tenute tra i denti.

A lanciare il trend sono state le riviste di moda con i servizi fotografici dei professionisti ma anche Kylie Jenner lo ha fatto spesso fin dai suoi esordi. Quest’ultima qualche tempo fa aveva dichiarato che in passato non riusciva a fare a meno di coprirsi le labbra carnose con le mani in foto perché provava imbarazzo. Oggi sono ormai moltissime le star che non possono fare a meno di questa posa, da Kristen Hancher a Reese Cromwell fino ad arrivare all’attrice Ashley Benson. La mano viene messa in prossimità della bocca distrattamente ma in realtà è tutto calcolato, visto che riescono a concentrare l’attenzione sul volto.

La posa è molto simile a quella T-rex che ha spopolato qualche tempo fa ma, a differenza di questa, nel fingermouthing le dita possono toccare solo le labbra e non anche il mento o i capelli. Insomma, è ormai chiaro che anche i selfie più "naturali" e spontanei in realtà hanno dietro uno studio ben preciso. Nell'epoca dei social, nulla viene lasciato al caso, soprattutto quando si parla di star: sembra che per loro non esista gesto più sexy del portare una mano alla bocca.