Le scottature solari sono molto ricorrenti in estate soprattutto durante le prime esposizioni quando, pur di abbronzarci velocemente, non proteggiamo la pelle in modo adeguato ritrovandoci poi con la pelle arrossata e che brucia, o con un fastidioso eritema solare . Le scottature non sono solo antiestetiche ma possono procurare danni alla pelle: macchie scure, rughe, tumori (melanoma), è importante quindi proteggersi sempre con schermi solari adatti al proprio fototipo per evitare brutte sorprese. Se la scottatura è molto estesa e compaiono febbre o bolle, è consigliabile rivolgersi al medico per trattamenti specifici, altrimenti  possiamo ricorrere subito a dei semplici rimedi casalinghi per alleviare in poco tempo bruciore e rossore. Vediamo quali sono i rimedi fai da te più adatti in caso di scottature solari e come utilizzarli.

Scottature solari: i rimedi naturali più veloci ed efficaci per curarle

Il primo rimedio contro le scottature solari è una doccia fredda per raffreddare la parte che vi reca dolore. Potete usare un bagnoschiuma a base di aloe oppure usare del sale grosso. Bevete molto per idratare la pelle e seguite le indicazioni che vi daremo per poter star meglio.

Per il bagno: rimedi lenitivi

Bicarbonato e aceto di mele: la prima cosa da fare è un bel bagno, molto utile per alleviare le scottature solari, donando sollievo immediato. Potete ad esempio preparare un bagno con acqua tiepida a cui aggiungere mezzo bicchiere di bicarbonato, un bicchiere di aceto di mele e un po' di sale grosso. Restate immersi in vasca per almeno 20 minuti.

Tè verde: un ottimo rimedio naturale per lenire le scottature: preparatene qualche tazza, poi togliete le bustine e mettetele da parte, aggiungete il tè verde all'acqua della vasca da bagno e, una volta terminato il bagno, potrete applicare le bustine di tè sulla zona interessata per lenire ulteriormente il fastidio.

Farina di avena: in alternativa, potete provare a fare un bagno alleviante con la farina di avena: rovesciate nell'acqua della vasca due cucchiai di farina d'avena dalle proprietà emollienti ed immergetevi. Fate attenzione che l'acqua non sia troppo calda e rilassatevi per 15 minuti.

Dopo il bagno: impacchi e decotti decongestionanti e rinfrescanti

Aloe vera: tra i rimedi fai da te più efficaci contro le scottature solari c'è l'aloe vera che contiene proprietà lenitive ed è un ottimo rimedio per non spellarsi. Applicate il gel di aloe su tutta la zona interessata con un leggero e delicato massaggio. Per un effetto rinfrescante maggiormente benefico potete riporre il gel in frigo e aspettare un'ora prima di spalmarlo su tutto il corpo come fosse una crema idratante. Potete ripetere l'applicazione fino a tre volte al giorno per un effetto ancora più rinfrescante.

Patata: in caso di leggera scottatura può andare bene, come rimedio fai da te, la patata, sia da applicare a fette sulle zone interessate ma anche da frullare creando un impacco da applicare sulla pelle non appena si sarà asciugato. La patata riesce ad agire subito contro il dolore.

Cetriolo o melone: non è solo adatto per alleviare la stanchezza degli occhi ma è anche un ottimo rimedio naturale per le scottature grazie alle sue proprietà lenitive. Frullate un cetriolo e filtrate la polpa, applicate il liquido attenuto sulla parte interessata con un panno di cotone. Va bene sia per il viso che per il corpo. Se non avete il cetriolo potete utilizzare anche il melone seguendo lo stesso procedimento.

Yogurt o latte freddo: anche lo yogurt dona un sollievo immediato in quanto rinfresca la pelle: applicate lo yogurt bianco sulla pelle e lasciatelo agire per almeno mezz'ora sciacquandolo poi con acqua tiepida. Potete anche immergere una garza nel latte freddo e applicarla sulla zona scottata per poi risciacquare sempre con acqua tiepida.

Tiglio e camomilla: sono due ingredienti perfetti per creare un decotto decongestionante. Procuratevi le erbe in erboristeria e lasciatale in infusione in un pentolino di acqua bollente. Una volta intiepidito e filtrato potrete immergere una garza e tamponare il decotto sulla pelle.

Olio di oliva e albumi: un rimedio efficace è quello composto da olio di oliva e albumi: unite due albumi con due cucchiai di olio di oliva, cuocete a fuoco basso per qualche minuto e una volta che saranno perfettamente amalgamanti applicate l'impacco sulla pelle.

Scottature solari: come non spellarsi?

Con le scottature solari si corre il rischio di spellarsi già dopo i primi giorni di sole. La spellatura si può evitare applicando sempre la protezione solare e tenendo la pelle ben idratata anche dopo la spiaggia sia dall'esterno con creme e lozioni idratanti che dall'interno, bevendo molta acqua. Inoltre bisogna evitare di fare docce troppo fredde, rinfrescando la pelle senza strofinare con spugne ruvide e utilizzando bagnoschiuma delicati e poco schiumogeni. Se invece è troppo tardi e la spellatura è già in atto, allora utilizzate un esfoliante delicato che eliminerà le cellule morte aiutando la pelle a rigenerarsi.

Scottature solari: i consigli

Oltre ai rimedi naturali ci sono anche una serie di consigli da seguire quando la nostra pelle è scottata dal sole, per non peggiorare la situazione.

  • Evitate di esporvi al sole se non è necessario;
  •  non restate in spiaggia nelle ore più calde, dalle 12 alle 15, o rimanete all'ombra anche se il cielo è un po' nuvoloso;
  • applicate la crema solare con protezione 30 o 50 facendo attenzione a coprire soprattutto le zone scottate e non dimenticate gli occhiale da sole e una maglietta per coprire le spalle;
  • mantenete sempre la pelle ben idratata;
  • quando la scottatura è guarita esfoliate leggermente la pelle e utilizzate prodotti delicati e specifici per eliminare le cellule morte e favorire la crescita di quelle nuova.

Scottature solari: come prevenirle

La prevenzione resta sempre la migliore arma per proteggere la pelle ed evitare di incorrere in problemi più seri che scottature solari frequenti possono portare: dalle rughe, alla formazione di macchie fino ad arrivare ai melanomi. Ecco allora dei semplici consigli per prevenirle.

In spiaggia

  • applicate sempre la crema solare con fattore di protezione adatto al vostro fototipo, riapplicandola più volte durante la giornata;
  • non esponetevi al sole nelle ore più calde, dalle 11 alle 15;
  • indossate sempre occhiali da sole anche per proteggere il contorno occhi;
  • usate un capello a falda larga e una leggera T-shirt siprattutto se avet deciso di concedervi una passeggiata.

Alimentazione

Per prevenire le scottature solari consumate alimenti che contengono licopene, come pomodori e anguria e non fate mancare cibi ricchi di vitamina C, vitamina E, betacarotene, selenio e zinco, importanti antiossidanti: spinaci, carote, peperoni, agrumi, albicocche, ma anche olio di oliva, cereali integrali e yogurt. Anche il tè verde è ottimo in quanto ricco di polifenoli che proteggono le cellule della pelle.