Sul red carpet degli Oscar 2015 hanno sfilato abiti sobri ed estremamente eleganti, alternati a modelli decisamente out. Scivoloni di stile a parte, bisogna ammettere che quest'anno le donne di Hollywood hanno quasi tutte scelto uno stile sobrio, essenziale e super chic.  Nel defilé più glamour e atteso dell'anno non hanno sfilato i soliti outfit estremi con sensuali spacchi, trasparenze provocanti e scollature hot. Il "fattore sexy" è stato ridotto all'osso e i modelli nude sono rimasti negli guardaroba degli stylist delle celebrities.

Dopo la cerimonia degli Academy Awards c'è stata però una trasformazione radicale. Molte celeb hanno cambiato abito e sono volate al party post Oscar più cool e gettonato, quello organizzato da Vanity Fair America. Qui lo scenario era decisamente diverso rispetto a quello del tapetto rosso iniziale. Abiti completamente trasparenti, scollature sulla schiena, spacchi e décolleté in mostra si sprecavano.

Addiritura alcune star hanno ben pensato di non indossare l'intimo e di sfilare, praticamente nude, con indosso lunghi abiti trasparenti. Tra queste Irina Shayk che, dopo una breve parentesi da "timorata di Dio", è tornata ad essere super sensuale e al party di Vanity Fair ha indossato un black dress davvero hot. Anche Rita Ora ha dimenticato di indossare gli slip ed ha mostrato il lato B sfilando sul red carpet con un modello a sirena in seta trasparente. Jennifer Lopez ha optato per uno dei suoi famigerati "nude look" con seno in mostra coperto solo da una cascata di cristalli. Più sobrie le selte di Selena Gomez, fasciata in un abito aderente, Miranda Kerr, con abito total white reso sexy con side cut laterali, e Naomi Watts, anche lei in bianco con scollo a tuffo.