Il giorno del Royal Wedding l'attenzione era tutta per Meghan e Harry, bellissimi e innamorati: la sposa era raggiante in un abito semplice ma elegante e raffinato, mentre lo sposo era visibilmente emozionato. La cerimonia, tenutasi alla St. George Chapel di Windsor, è stata l'emblema della raffinatezza, sicuramente apprezzata dalla Regina. Il giorno dopo il matrimonio reale, sebbene si parli ancora del meraviglioso abito di Meghan Markle firmato Givenchy, il web e non solo ha concentrato l'attenzione sugli invitati. Il dress code prevedeva che le donne indossassero il capello, ma qualcuno si è lasciato prendere fin troppo la mano. E se il beauty look leggero e naturale della neo Duchessa di Sussex è stato decisamente apprezzato, non tutti i make up delle invitate erano impeccabili come quello della sposa.

Top e flop: tutti i capelli del Royal Wedding

Il dress code parlava chiaro: al Royal Wedding l'accessorio irrinunciabile era il cappello. Se negli anni passati le invitate erano libere di scegliere se indossarlo o meno, per il matrimonio di Meghan e Harry è stato elegantemente richiesto di scegliere un cappello o un fascinator abbinato all'outfit. Indicazione che non tutte le invitate hanno scelto di seguire, ma c'è anche chi, al contrario, ha deciso di strafare. Prima tra tutte ad attirare l'attenzione è stata Camilla, moglie del Principe Carlo, che ha indossato un cappello ampio e spumeggiante sulle tonalità del rosa: il web non l'ha perdonata, paragonando l'accessorio prima a una torta nuziale e poi a un fenicottero. Scelta non troppo felice anche per Oprah Winfrey, che a un abito semplice e minimal ha abbinato un cappello quasi esagerato che senza dubbio avrà compromesso la visuale a chi le stava seduto dietro. Il look giallo limone di Amal Clooney era raggiante, ma il capello con retina forse era too much: sui social i commenti non si sono risparmiati, paragonando la bella moglie dell'attore alla protagonista della pubblcità dei Ferrero Rocher di qualche decennio fa. Caduta di stile anche per Gina Torres, collega di Meghan Markle nella serie tv Suits: il suo cappello era troppo ampio per essere abbinato al raccolto e sicuramente poco elegante. Al matrimonio di Kate e William le principesse Eugenie e Beatrice erano state paragonate alle sorellastre di Cenerentola, per questo Royal Wedding le figlie del principe Andrea e di Sarah Ferguson hanno scelto due look più semplici e minimal, ma la scelta del cappello da marinaio di Eugenie non è stata tra le più felici.

Tra gli accessori impeccabili invece, c'è il fascinator di Kitty Spencer, la nipote di Lady D. In perfetta armonia con l'abito verde smeraldo, Kitty ha scelto un accessorio con veletta e brillantini, reso estroso dall'importante decorazione laterale. Approvato anche il look della mamma della sposa, Doria Ragland, elegante e raffinatissima. L'outfit di Kate Middleton è stato criticato perchè sembra proprio che la scelta sia ricaduta sullo stesso cappotto indossato per il battesimo di Charlotte, ma la moglie di William ha saputo dare un tocco in più al look indossando un copricapo frizzante e allo stesso tempo sofisticato.

Royal Wedding: i beauty look delle invitate

Se il make up di Meghan Markle era impeccabile, non sempre quello delle invitate è apparso al meglio. Victoria Beckham, senza dubbio oscurata dal marito, anche per il Royal Wedding non si è sprecata in sorrisi e il suo look scuro è apparso quasi cupo e tetro. Ma la vera caduta di stile è stata il rossetto, imperfetto già al so arrivo. Il trucco labbra infatti non era omogeneo, e il contorno labbra più scuro del rossetto applicato rovinava il make up look che per occhi e viso era meraviglioso. Errore beauty anche per Sarah Ferguson: l'ex moglie principe Andrea ha scelto un fondotinta coprente per uniformare l'incarnato, ma la scelta sembra essere ricaduta su un prodotto sbagliato dal momento che lo stacco tra viso e décolleté è piuttosto evidente, sia per quanto riguarda il colore che l'uniformità della pelle.