Janice Manzur, di 44 anni, e sua figlia Ambra, di 25 anni, pesano in tutto 273 chili e la loro storia sta facendo il giro del mondo. Ricevono 34 mila sterline all’anno dallo stato poiché, essendo troppo grasse, non hanno la possibilità di lavorare. La cosa scioccante è che le due donne non hanno intenzione di dimagrire, anzi Janice ha dichiarato: “Preferirei che mia figlia continuasse a essere grassa e felice piuttosto che magra e depressa. Io non la incoraggio a intraprendere alcuna dieta”. Ambra, infatti, non ha mai cercato di modificare il suo regime alimentare e non è mai entrata in una palestra. La venticinquenne ha spiegato che è sempre stata troppo grassa per lavorare, quindi ha un handicap vero e proprio, ma nonostante ciò è felice e conduce la vita che ha sempre desiderato.

Grazie ai soldi statali che ricevono ogni mese, Janice e Ambra hanno una casa di proprietà, dove ogni dettaglio è stato realizzato appositamente per la loro stazza, e si muovono su degli scooter speciali, che le aiutano a camminare senza fare troppa fatica. La stampa britannica le definisce la dimostrazione del fatto che i soldi statali vengono spesi male. Non si tratta del primo caso, a precederle c'è stata la storia di Stephen Beer, che ha letteralmente sconvolto il pubblico. L’uomo si dichiara troppo grasso per lavorare ed incassa ogni mese l’assegno statale, ma incredibilmente trova sempre la forza di tradire le sue diverse mogli.