Steve Beer ha 45 anni, pesa 196 chili ed è troppo grasso per lavorare. Ogni mese, infatti, riceve un sussidio statale di 1700 sterline e la moglie deve aiutarlo a lavarsi e ad andare in bagno. E’ stato sposato sei volte ed ha due figli, ma tutti sono delusi dal suo comportamento. Il motivo? Non è mai riuscito a prendersi cura della sua famiglia, non a causa del suo peso, ma per il suo atteggiamento irrispettoso. La prima ad accusarlo è stata Lynn Kirby, la sua quinta moglie. Ha scoperto dei numerosi tradimenti del marito, dopo che lui aveva utilizzato la sua carta di credito per pagare il conto di un albergo, dove era solito organizzare i suoi incontri amorosi con Michelle, la sua donna attuale.

Lynn ha dichiarato:Non ha mai portato soldi in casa, anzi, a volte ha anche rubato parte del mio stipendio. Dalla mattina alla sera stava solo seduto davanti alla tv a chiedere cibo e birra. Mi ha trattato come una serva”. Steve è apparso ultimamente con la sua sesta moglie Michelle nel programma tv "Too Fat To Work" ed ha spiegato tutti i motivi per cui riceve il sussidio governativo, ma non ha parlato della sua “passione” per il tradimento. Matty Symons, suo figlio, ha affermato di vergognarsi per il comportamento del padre, non ha mai voluto avere a che fare con lui e non si è meritato realmente quei soldi statali, che poi ha utilizzato per pagare le sue scappatelle. Oggi, Steve dichiara di desiderare un lavoro, ma che nessuno lo assumerà mai a causa del suo peso. Insieme a sua moglie Michelle pare che sia finalmente felice. Ha cominciato a seguire un allenamento intensivo di boot camp per perdere qualche chilo di troppo e, almeno per il momento, non ha intenzione di tradirla.