il palco dell’Ariston
in foto: il palco dell’Ariston

Quella che sta per iniziare sarà un'edizione di Sanremo anomala sotto ogni punto di vista: niente pubblico, niente red carpet e niente conferenze stampa. Il Covid ha stravolto anche uno degli eventi più attesi e popolari della televisione italiana e per limitare al minimo i rischi di contagio in una fase così delicata infatti sono state imposte nuove regole molto severe per artisti e staff. Le misure sono state sintetizzate in un documento, "Codice di comportamento per gli artisti a Sanremo 2021" sottoscritto dalle associazioni di categoria e costantemente aggiornato con le disposizioni del Cts e di Rai. Dai camerini alla postazione trucco, ecco come si prepareranno gli artisti e gli ospiti dietro le quinte.

Tamponi per staff e artisti

Chiunque entri in teatro anche in questi giorni di prove, deve sottoporsi alla misurazione della temperatura all'ingresso. All'interno ovviamente vigono le distanze di sicurezza (tranne che per i componenti di uno stesso gruppo) e l'obbligo di sanificarsi le mani di frequente. Per evitare assembramenti sono previsti ingressi diversificati per il personale tecnico e di produzione e per il cast autorale. Inoltre è previsto uno screening continuo: ogni giorno gli artisti in gara, gli orchestrali e tutto il personale dell'Ariston vengono sottoposti a tampone. Una misura che vale anche per make up artist e parrucchieri.

Niente red carpet

Vietatissimo il tradizionale bagno di folla fuori dal teatro: per evitare assembramenti gli artisti dovranno rimanere in albergo dopo le esibizioni e consumare lì i pasti. Anche i driver che si occuperanno degli spostamenti degli artisti saranno sottoposti alle stesse misure e agli stessi controlli. Prima delle esibizioni dovranno attendere nei camerini, grandi almeno 7 metri quadri e sottoposti a costante sanificazione.

Cambio d'abito in albergo

Artisti e ospiti dovranno arrivare in teatro già vestiti per l'esibizione: questo significa che indosseranno gli abiti nelle proprie camere d'albergo. Un particolare che ha confermato anche Orietta Berti a Fanpage.it: la cantante ha spiegato di aver cambiato i tessuti dei propri abiti firmati GCDS per evitare che si sgualcissero durante il tragitto: niente seta, raso o taffetà.

Trucco e parrucco

Alcuni dettagli che non sono esplicitamente previsti dal Codice sono stati anticipati dal Corriere della Sera: per esempio, le postazioni di trucco e parrucco saranno posizionate nell'ex sala stampa. Per evitare di danneggiare il make up, ospiti e artisti potranno indossare le mascherine chirurgiche nel tragitto fino al backstage: durante il resto della serata invece è obbligatoria la Ffp2. Solo al momento di andare in scena potranno gettarla negli appositi contenitori. Alcuni artisti però faranno a meno di truccatori e parrucchiere: Orietta Berti per esempio ha dichiarato a Fanpage.it che penserà da sola a trucco e capelli.