L'estate è ormai cominciata e sono moltissime le persone che si stanno già concedendo le prime giornate di mare. Se fino a qualche tempo fa questo periodo dell'anno coincideva con un momento di estrema ansia, visto che ogni volta si ritrova ad affrontare la tanto temuta prova costume, oggi le cose stanno cominciando a cambiare. Sarà perché i ritmi lavorativi sono sempre più serrati e alla fine dell'anno si ha solo voglia di dire addio allo stress o perché non ci si vuole più adeguare a degli stereotipi di bellezza irreali e irraggiungibili, ma l'unica cosa certa è che sono moltissime che se ne fregano di apparire perfette in spiaggia ed è il caso di dire "era ora".

Dalla moda alle celebrities: per essere belle bisogna essere naturali

Il mondo della moda sta cambiando in modo radicale e a dimostrarlo sono brand di fama internazionale che nelle ultime campagna pubblicitarie hanno rivoluzionato gli stereotipi di bellezza comunemente accettati. E' il caso, ad esempio, di H&M e Intimissimi, che non hanno avuto paura di scegliere come testimonial delle donne "normali" che hanno messo in mostra con orgoglio pancetta e imperfezioni, dimostrando così che bellezza non è necessariamente sinonimo di taglia 38. Le foto hanno fatto il giro del web, interpretando alla perfezione il bisogno di "normalità" di innumerevoli donne che non si sentivano più rappresentate nel fashion system, dove fino a qualche tempo fa spopolavano solo modelle magrissime e scolpite. Così facendo, è stato lanciato un messaggio super positivo, nella speranza che sempre più persone smettano di guardare solo alle apparenze e che non provino più imbarazzo nel mettere in mostra il proprio fisico all'inizio dell'estate. Anche le star hanno seguito il trend, rifiutando di usare Photoshop e promuovendo così un ideale reale e naturale.

Temere la prova costume è "fuori moda"

In quante si sentivano rappresentate dalle modelle magrissime, scolpite, muscolose e toniche, che fino a qualche tempo fa erano le uniche a calcare le passerelle e a posare sui cartelloni pubblicitari? Negli ultimi tempi le donne di sono ribellate a questo stereotipo di bellezza irraggiungibile, cominciando a non avere più paura di mettere in mostra i piccoli difetti, dalle smagliature alla cellulite, fino ad arrivare alle maniglie dell'amore. La cosa ha spinto anche il mondo della moda e lo showbusiness ad adattarsi, rivedendo i propri ideali e dando sempre più spazio a top model "normali". Per essere belle non serve avere addominali scolpiti, un vitino da vespa, le cosce toniche, è fondamentale imparare ad amarsi così come si è e sentirsi sicure di sé, nonostante le imperfezioni. Insomma, a quanto pare temere la prova costume è ormai "fuori moda", è arrivato il momento di mostrarsi con orgoglio "al naturale", dicendo addio a frasi come "non sono pronta per andare al mare". In fondo, cosa c'è di meglio di spogliarsi e di godersi un po' di meritato relax al termine di un lungo anno lavorativo? Ben vengano, dunque, tutte le donne che si piacciono così come sono e che hanno detto definitivamente addio all'assurda ansia da prova costume.