La tua pelle ha bisogno di una routine differente a seconda della stagione in cui ti trovi: se in inverno per esempio punti su trattamenti idratanti e nutrienti, per la primavera sono da prediligere quelli illuminanti e gli esfolianti che danno nuova vita alla pelle.

Prima di esporsi ai primi raggi del sole è fondamentale eliminare le cellule morte con uno scrub: l'esfolizione non solo renderà la pelle più morbida e compatta, ma eliminerà anche lo strato di cellule che rende la pelle grigia e spenta. Concentratevi sulla zona T, ovvero fronte naso e mento: sono queste le zone in cui si concentrano maggiormente le impurità. Importante poi rivitalizzare la pelle nel modo giusto: alla sera elimina ogni residuo di make up con un latte detergente per il viso e uno struccante occhi, oppure usa l'acqua micellare, uno struccante multifunzione. Dopo esserti struccata applica sul viso un tonico rivitalizzate con l'aiuto di un dischetto di cotone imbevuto. In questo modo combatterai la stanchezza e l'aspetto spento.

L'idratazione è fondamentale anche durante la primavera, quando la pelle è al riparo dal freddo invernale: scegli la crema in base alla tua tipologia di pelle e applicala mattino e sera, assicurandoti di farla assorbire completamente dall'epidermide. Puoi puntare su prodotti cosmetici oppure crearli a casa tua con ingredienti naturali: per il peeling fai da te puoi utilizzare per esempio yogurt e zucchero semolato, massaggiando il composto sul viso con dei movimenti leggeri e circolari. Per rendere radioso il tuo incarnato puoi preparare una maschera viso illuminante: i due ingredienti ideali sono miele e succo di limone. Grazie alle loro proprietà idrateranno la pelle, rendendola luminosa e combattendo la stanchezza e l'incarnato spento, oltre che purificare la tua pelle e eliminare i pori dilatati.