Avete presente le modelle anni Novanta? Kate Moss, Naomi Campbell, Linda Evangelista: bellissime certo, hanno fatto perdere la testa al mondo intero e ancora oggi sono universalmente riconosciute come icone del mondo della moda. Ma il settore nel tempo si è un po' aperto anche a canoni di bellezza nuovi, diversi da quei corpi slanciati, magri, tonici, con le gambe lunghissime. Le passerelle, anche quelle dei marchi più prestigiosi, stanno proponendo anche fisicità diverse da quelle che per anni hanno dominato e monopolizzato le sfilate. La modella curvy per eccellenza Ashley Graham ha incantato la Milano Fashion Week sfilando per Fendi, per esempio. E adesso è Versace a includere nella nuova campagna pubblicitaria una modella dal fisico statuario e formoso: l'afroamericana Precious Lee.

La modella nera curvy scelta da Versace

Precious Lee è stata la prima modella curvy afroamericana ad apparire sulle pagine di American Vogue. Fiera sostenitrice della bellezza della diversità, di ogni corpo e di ogni colore di pelle, sta contribuendo a cambiare l'industria della moda col suo lavoro. La carriera l'ha cominciata presto, aveva 18 anni. Nel tempo ha conquistato i magazine del settore: Glamour, Allure, Harper's Bazaar e Vogue Italia, che l'ha messa in copertina a settembre 2020. Ha lavorato con alcuni dei fotografi di moda più importanti, tra cui Cass Bird, Mark Borthwick, Tyler Mitchell e Juergen Teller. E ovviamente ha conquistato l'attenzione di marchi di lusso come Miu Miu e Marc Jacobs. Ha anche collaborato con il marchio Fleur du Mal per portare maggiore inclusività nelle taglie della lingerie di lusso. Invece l'ultima Maison per cui ha sfilato è stata Versace, per la stagione Spring/Summer 2021. Il brand l'ha anche scelta come uno dei tre volti della campagna diffusa il 12 gennaio.

Precious Lee come una moderna Medusa

L'avevamo già vista sfilare per Versace lo scorso settembre, ma ora la Maison l'ha anche voluta come uno dei volti della campagna per la nuova collezione, la Primavera/Estate 2021. Si tratta di Precious Lee, scelta insieme a Kendall Jenner e Hailey Bieber. La modella è stata fotografata proprio con lo stesso abito che indossava per il suo debutto in passerella e con la borsa Medusa (la nuova linea del brand). L'idea di Donatella Versace è stata quella di ritrarla proprio come una moderna Medusa: "Con queste immagini ho voluto dare un volto a Medusa. O meglio, evidenziare come non ne abbia uno solo in quanto, per me, ogni donna è Medusa. Tutte noi, con le nostre diversità e le nostre unicità possiamo, anzi, dobbiamo affermare noi stesse anche attraverso il modo in cui decidiamo di vestire. Viviamo in un mondo dove le differenze di genere sono state azzerate e ci è concessa una libertà di espressione come mai prima d’ora. Usiamola bene!". La bellezza autentica di Precious Lee è un inno non solo alla diversità, ma anche al coraggio: quando ha cominciato a sognare la carriera di modella nessuno era disposto a puntare su una ragazza con la sua fisicità: statuaria, alta e formosa. Anche Versace non aveva mai portato prima d'ora una modella curvy in passerella. Lei invece ce l'ha fatta, sta cambiando le cose senza mai tradire se stessa e i suoi valori, incoraggiando le donne a fare altrettanto per realizzare i loro sogni.