Ieri sera si è tenuta a Roma la 62esima edizione dei David di Donatello, la cerimonia di premiazione dedicata ai talenti del cinema italiano, trasformatasi quest'anno in un evento di ribellione contro ogni forma di violenza sulle donne con il monologo di Paola Cortellesi dedicato alla lotta alla discriminazione di genere. Sono state moltissime le star che hanno calcato il red carpet con un look davvero glamour ma a essersi distinta per bellezza è stata Serena Rossi. La giovane attrice napoletana è una delle protagoniste di "Ammore e malavita" dei Manetti Bros, il miglior film dell'anno e ha vinto il premio per la migliore canzone originale con la sua interpretazione di "Bang Bang", dando prova di essere non solo splendida e stilosa ma anche una talentuosa cantante e attrice.

L'abito di Serena Rossi ai David di Donatello

Serena Rossi è una delle attrici più amate e seguite nel nostro paese e per calcare il red carpet e il palco dei David di Donatello non poteva che scegliere un look elegantissimo. Ha infatti indossato un lungo abito rosa e nero firmato La Jolie Fille Robe, caratterizzato da una gonna con lo strascico che le fasciava la vita e un corpetto morbido e scollato sia sulla schiena che sul décolleté con delle decorazioni di piume sulle spalle. Per completare il tutto ha scelto dei sandali neri con il tacco alto e delle decorazioni brillanti di Le Silla, una pochette di velluto Fendi, orecchini di brillanti Salvini e ha poi tenuto i capelli legati in un'elegante acconciatura raccolta che ha messo in risalto il suo viso dai colori mediterranei. L'unico piccolo inconveniente? Il vestito non aderiva perfettamente al corpo e a volte mentre camminava lasciava intravedere qualche piccola imperfezione. Nonostante ciò, la Rossi è apparsa meravigliosa e solare al fianco del compagno Davide Devenuto, anche lui sul tappeto rosso dell'evento. La napoletana può ritenersi soddisfatta: oltre ad aver incantato tutti con la sua bellezza, ha anche portato a casa un'ambita statuetta.