Il capello liscio è sempre uno degli styling più apprezzati e richiesti dalle donne: comodo, pratico e versatile, permette di essere sempre eleganti e sofisticate nelle occasioni più formali, ma anche sbarazzine e casual. Negli ultimi si è assistito ad un vero e proprio boom di piastre liscianti, per ottenere anche a casa l'effetto del liscio perfetto che si ottiene dal parrucchiere. Le piastre "classiche" sono state recentemente affiancate dalle piastre "a vapore", che promettono non solo di creare uno styling impeccabile ma anche di curare il capello.

Cosa sono le piastre a vapore?

Le piastre a vapore sono delle piastre liscianti per i capelli che, a differenza delle classiche piastre, hanno un serbatoio contenente acqua che produce il vapore, il protagonista di questo innovativo metodo per lisciare i capelli. Grazie al vapore infatti, le ciocche si lisciano più facilmente e il risultato dura più a lungo anche in situazioni di forte umidità. Il vapore inoltre, protegge il capello: il calore della piastra non rovina le ciocche, evitando così la comparsa precoce delle doppie punte. Un ulteriore vantaggio di questa piastra è quello di mantenere idratato il capello, riparando e ristrutturando la chioma mentre si crea lo styling.

Differenza tra piastra a vapore e piastra classica

La differenza principale tra la piastra "classica" e quella a vapore è proprio il serbatoio e il vapore che viene utilizzato per creare lo styling. Per ottenere il migliore risultato e per rinforzare al meglio il capello viene spesso consigliato di utilizzare dei prodotti appositi che vengon azionati dal vapore e dal calore della piastra. In questo modo penetrano al meglio nel capello, nutrendolo, lucidandolo e rendendolo più forte. Utilizzando il vapore il capello risulta saturo di umidità e quindi non si gonfia, evitando un effetto crespo e arruffato. La piastra a vapore quindi, non rovina il capello come le classiche piastra che con il calore e l'utilizzo eccessivo possono seccare la chioma e spezzare le punte.

Piastra a vapore: come si usa

Le nuove piastre per capelli sono facilissime da utilizzare. Per prima cosa dovrai riempire il serbatoio con dell'acqua: potrai utilizzare quella distillata oppure quella del rubinetto; a questo punto dovrai azionare la piastra e, una volta calda, procedere al lisciaggio come se stessi utilizzando una piastra normale. Alcuni brand hanno studiato dei prodotti appositi da applicare durante la fase dello styling. Steampod di L'Oréal per esempio, funziona al meglio se viene abbinata alla crema di lisciaggio da applicare sul capello umido prima di asciugarli, e al siero, da applicare sul capello asciutto prima di utilizzare la piastra per proteggere il capello e renderlo più lucido.