Le vacanze sono alle porte, i chiletti in più accumulati durante l'inverno sono ancora lì e hai deciso di metterti a dieta. La prima cosa da fare è rivolgersi a un dietologo o a un nutrizionista, evitando le diete fai da te: il dimagrimento è personale e diverso da persona e persona in base alle esigenze e al tipo di attività che si svolge.

Una volta ottenuto un regime alimentare equilibrato e sano, senza restrizioni drastiche, è bene abbinare alla dieta del movimento: non è il caso di passare le tue giornate in palestra, bastano trenta minuti di camminata al giorno per risvegliare il metabolismo e tonificare il corpo trasformando la ginnastica in attività quotidiana: scegli le scale invece dell'ascensore e vai al lavoro a piedi invece che con la macchina.  Fondamentali sono i liquidi che assumiamo, che ci permettono di sgonfiare alcune zone e di eliminare le tossine: due litri di acqua al giorno, che possono comprendere tisane e infusi. Non ridurti a mangiare solamente verdura o solo carne ma varia gli alimenti in modo da apportare all'organismo la giusta energia e vitamine necessarie in un'alimentazione sana. Durante i pasti, concediti il tempo per mangiare senza abbuffarti e soprattutto siediti al tavolo: mangiare davanti alla tv, sul divano, sedute al computer o in macchina è quanto di meglio ci sia per esagerare senza neppure accorgersene.

Il pasto fondamentale è la colazione, quindi evita di prendere solamente un caffè. Le calorie assunte a colazione si smaltiscono più facilmente e solo mangiando in modo corretto al mattino otterrai la giusta dose di energia per cominciare la giornata. Perfetti sono yogurt e latte magro,  fette biscottate, cereali, muesli, frutta e spremute senza però esagerare nelle dosi. Non saltare i pasti, il digiuno porta poi a una richiesta di compensazione e a un apporto calorico non indifferente: l'ideale è fare tre pasti principali e due spuntini a metà mattina e a metà pomeriggio. Così facendo si mantiene costante il livello degli zuccheri nel sangue, evitando i cali di zuccheri che portano in genere a buttarsi sul cibo. Mangiando di frequente, poi, si attiva l'apparato digerente che, per lavorare, brucia calorie.

Per evitare le tentazioni, fai in modo che nella dispensa non ci siano cibi grassi e ricchi di calorie che potrebbero allontanarti dal regime alimentare che stai seguendo. Inizia sempre i pasti mangiando della verdura cruda che oltre ad apportate vitamine e fibra, ti darà un senso di sazietà, ed evita le bevande gassate e troppo zuccherate. Anche se vuoi essere in forma per l'estate, concedi al tuo corpo tutto il tempo necessario per abituarsi al cambiamento di peso, soprattutto se i chili da perdere sono tanti. La pelle deve avere il tempo di modellarsi alle nuove forme, senza perdere tonicità. Per aiutarti in questa fase, scegli il pesce al posto della carne, che grazie agli acidi grassi polinsaturi, impedisce la perdita di elasticità.