155 CONDIVISIONI
Natale 2017

Perché si indossa il rosso a Capodanno? Origini e simbolismo di questa usanza portafortuna

Indossare qualcosa di rosso per l’ultima notte dell’anno è da sempre un must: un simbolo portafortuna per il nuovo anno. Ma da dove nasce questa tradizione, e perché si indossa il rosso a Capodanno?
A cura di Redazione Donna
155 CONDIVISIONI

La notte di San Silvestro si avvicina e, come da tradizione, in molti indosseranno qualcosa di rosso, soprattutto intimo: mutandine, slip, reggiseni, giarrettiere e boxer per gli uomini. Ma perché si indossa il rosso a Capodanno? Sarebbe un modo per dare l'addio all'anno vecchio e il benvenuto al nuovo con i migliori auspici: un simbolo di fortuna, insomma. Tradizione vuole che, i capi rossi da indossare la notte del 31 dicembre, siano rigorosamente un regalo, quindi nuovi e da indossare solo per l'ultima notte dell'anno, per essere poi gettati il giorno dopo. Ma qual è l'origine e il simbolismo di questa usanza?

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Natale 2017

Perché il rosso a Capodanno? Tra riti propiziatori e tradizioni, da dove nasce questa usanza

Indossare qualcosa di rosso a Capodanno è, per molti, un rito propiziatorio: si accoglie il nuovo anno con l'auspicio che ci porti fortuna, salute, sicurezza. Il colore rosso porterebbe quindi con sè significati positivi, ma da dove ha origine tutto ciò? La tradizione del rosso a Capodanno nasce in Cina: nel simbolismo orientale il rosso è il colore della fortuna, della prosperità e della buona sorte, e viene utilizzato di solito durante le celebrazioni nuziali come buon auspicio per gli sposi e la loro nuova vita insieme: un augurio di fertilità e felicità in amore. Dietro a questo simbolismo c'è una leggenda: fin dall'antichità i cinesi utilizzavano il rosso per scacciare il Niàn, una figura mitologica rappresentato sotto forma di bestia mangia uomini, che secondo tradizione, farebbe la sua comparsa proprio durante il Capodanno cinese. Il rosso sarebbe quindi uno "scaccia demoni", in grado di mandare via gli spiriti maligni, divenendo un colore portafortuna.

Il rosso simbolo di potere, fertilità, salute e ricchezza

Secondo un altro filone di pensiero, la tradizione del rosso a Capodanno risalirebbe agli antichi romani, precisamente al 31 a.C., ai tempi di Ottaviano Augusto. Durante il Capodanno romano, infatti, uomini e donne indossavano qualcosa di rosso come simbolo di potere, fertilità, salute e ricchezza, era considerato poi il colore della passione, dell'energia e della fortuna: quale migliore auspicio per il nuovo anno? Ben vengano allora queste tradizioni, soprattutto se servono a darci la carica per affrontare al meglio l'arrivo dell'anno nuovo, senza sottovalutare il fatto che, l'intimo rosso, può aiutare ad accendere la passione esprimendo al meglio la nostra femminilità.

L'intimo rosso per accogliere il 2018

155 CONDIVISIONI
113 contenuti su questa storia
Tutte in bikini, dalla Canalis alla Marcuzzi: le star che hanno passato le feste al mare
Tutte in bikini, dalla Canalis alla Marcuzzi: le star che hanno passato le feste al mare
Le star che hanno passato le vacanze di Natale al mare
Le star che hanno passato le vacanze di Natale al mare
375.763 di Stile e trend
8 collant di tendenza per l'inverno 2018
8 collant di tendenza per l'inverno 2018
37.798 di Stile e trend
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni