14 Aprile 2021
15:43

Perché la sposa indossa il velo nel giorno del matrimonio: l’origine e l’evoluzione della tradizione

Il velo nuziale è uno degli accessori tradizionali più usati dalle spose nel giorno del matrimonio. In quanti, però, sanno com’è nato? Ecco l’origine e il significato simbolico nascosto dietro questo dettaglio “principesco” che completa i look bridal.
A cura di Valeria Paglionico

Il matrimonio viene considerato uno dei giorni più belli della vita di una coppia, a partire dal momento in cui si pronuncia il "fatidico sì" ci si promette amore eterno e si dà vita a una nuova famiglia. Che si scelga di unirsi con un rito religioso o con una cerimonia celebrata in comune, non importa, le nozze sono sempre accompagnate da una serie di tradizioni dal profondo significato simbolico. Degli esempi? Il lancio del bouquet e i look coordinati delle damigelle. Sebbene possano sembrare usanze antiquate, visto che sono nate secoli fa, tramandandosi di generazione in generazione, ancora oggi vengono considerate irrinunciabili da parte di tutti coloro che salgono sull'altare.

Il primo velo nuziale era rosso

In quanti si sono chiesti il motivo per cui le spose indossano il velo al matrimonio? Anche se all'apparenza sembra essere semplicemente un dettaglio di stile che rende il look bridal più scenografico, in realtà il velo nuziale è legato a delle tradizioni molto particolari. È stato utilizzato per la prima volta dal popolo in epoca romana: all'epoca era usanza comune coprire la sposa dalla testa ai piedi con un lenzuolo rosso chiamato "flammeum". L'obiettivo era dare l'idea che la donna sull'altare fosse "in fiamme", così da permetterle di allontanare gli spiriti maligni che avrebbero potuto mettere a rischio il suo grande giorno.

Gli abiti con strascico sono nati nel Medioevo

Nel Medioevo si è aggiunto un ulteriore dettaglio: il velo impediva all'uomo di guardare la sua futura moglie fino alla fine della celebrazione. Nel momento in cui la sposa veniva "svelata", era come se ci fosse un vero e proprio "passaggio di proprietà" dal padre al marito. A rendere ancor più inquietante questa tradizione medievale, il fatto che probabilmente gli abiti con lo strascico vennero progettati per appesantire le spose, impedendogli di poter scappare una volta arrivate sull'altare. Insomma, a quanto pare il velo nuziale è un accessorio tutt'altro che progressista, anche se ad oggi (per fortuna) è diventato un semplice dettaglio di stile capace di aggiungere un tocco romantico e principesco al look bridal.

La leggenda del lancio del bouquet al matrimonio: in origine era un "agguato" alla sposa
La leggenda del lancio del bouquet al matrimonio: in origine era un "agguato" alla sposa
51 di Videonews
I segreti del vestito da sposa di Lady Diana e i simboli che aveva indosso al matrimonio con Carlo
I segreti del vestito da sposa di Lady Diana e i simboli che aveva indosso al matrimonio con Carlo
Come nasce il tradizionale lancio del bouquet al matrimonio: in origine era un "agguato" alla sposa
Come nasce il tradizionale lancio del bouquet al matrimonio: in origine era un "agguato" alla sposa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni