Cucinare è un delle attività a cui dedichiamo molto tempo nel corso nella giornata e, che si preparino piatti veloci, elaborati, light o extra calorici, non importa, per farlo utilizziamo sempre pentole e padelle, scegliendo di volta in volta quella che più si adegua alle nostre esigenze. La cosa a cui forse quasi nessuno ha fatto caso è che i modelli con i manici in plastica hanno un dettaglio neppure troppo nascosto che va utilizzato in modo ben preciso per migliorare l'esperienza in cucina. Avete notato che sui manici ci sono dei piccoli buchini sulle estremità? A dispetto di quanto si potrebbe pensare, non si tratta di una semplice questione estetica, quei fori sono super funzionali e il motivo vi sorprenderà.

Servono ad appoggiare mestoli, posate, cucchiai di legno e qualsiasi altro utensile con cui si mescola il cibo. In questo modo, si evita di sporcare il piano cottura poiché le gocce di sugo e di olio cadono all'interno della stoviglia. A questo punto, dunque, si farà molta meno fatica quando, al termine del pranzo o della cena, la cucina andrà pulita a fondo. Insomma, dopo le taschine laterali dei jeans e il doppio strato di tessuto nella parte interna dell'intimo femminile, le pentole con i manici sono l'ennesimo oggetto di uso quotidiano che utilizziamo solo in parte nel modo giusto. In quanti il più delle volte li utilizzano in modo meccanico, non notando nemmeno dei dettaglio tanto originali ma allo stesso tempo funzionali? È arrivato dunque il momento di aguzzare gli occhi e di scoprire i particolare all'apparenza inconsistenti dei diversi prodotti di cui ci serviamo regolarmente.