164 CONDIVISIONI
3 Novembre 2021
12:16

Perché andare alle terme fa bene alla salute, quali sono i benefici dei trattamenti

Utili per ritagliarsi un momento di relax per il corpo e la mente, le terme hanno notevoli benefici anche dal punto di vista della salute. Abbiamo chiesto al professor Fausto Bonsignori, specialista in idrologia medica e medicina termale, quali sono le patologie che possono avere dei miglioramenti da questo tipo di cure e quali sono i trattamenti più diffusi.
Intervista a Prof. Fausto Bonsignori
Medico specialista in idrologia medica e medicina termale, docente presso il Master in talassoterapia dell'Università di Pisa
A cura di Francesca Parlato
164 CONDIVISIONI

Le terme sono un valido aiuto per rilassare il corpo e la mente ma anche per curare alcune patologie. Dai dolori articolari passando per le malattie respiratorie come sinusiti e riniti ad alcune malattie della pelle, le cure termali hanno ottenuto diversi riconoscimenti scientifici che ne attestano l'efficacia a livello terapeutico. I primi impianti termali risalgono agli antichi romani che misero in piedi delle strutture alle quali tutti potevano accedere, a prescindere dalla classe sociale di appartenenza, con vasche con acque riscaldate a temperature molto alte, altre tiepide e altre fredde. "La frequentazione di grotte termali è antichissima – spiega a Fanpage.it il professor Fausto Bonsignori, medico specialista in idrologia medica e medicina termale – Ne parla anche Plinio il Vecchio nella sua Naturalis historia. Negli ultimi anni siamo passati dal fatto di vedere empiricamente che dopo un trattamento termale si ottenevano dei benefici, a delle ricerche scientifiche che confermano quello che avevamo già intuito. E oggi infatti le cure termali sono indicate come terapia in alcune patologie molto diffuse". Attenzione però a credere che tutte le acque termali siano uguali: si tratta infatti di sorgenti naturali che si differenziano per temperatura e per le sostanze minerali che contengono come zolfo, ferro, cloro e sodio e a seconda della composizione possono apportare diversi tipi di benefici. "In questo caso bisogna considerare l'acqua come un farmaco e bisogna trovare quella più giusta a seconda della patologia da trattare". E dati i numerosi benefici di un trattamento termale potrebbe essere una buona occasione anche sfruttare il nuovo bonus terme a disposizione dei cittadini.

I benefici delle acque termali per la salute

Le cure termali possono essere d'aiuto nel trattamento di alcune patologie, in particolare:

  • Patologie reumatiche e artropatie croniche: "Pensiamo a chi soffre di artrosi o anche di fibromialgia. Questo tipo di malattie vengono trattate in particolare con la fangoterapia e la balneoterapia. Ma esistono anche dei trattamenti in grotta dove il microclima particolare può migliorare l'andamento della malattia". 
  • Patologie delle vie aeree superiori e inferiori: "Riniti, sinusiti, faringiti possono essere contrastate attraverso delle terapie inalatorie termali, come aerosol o getti di vapore o nebulizzazioni o humage. Per alcuni trattamenti si entra in grotte naturali calde, le stufe, dove si crea un ambiente caldo umido che ha dei benefici notevolissimi sulla respirazione ed è in grado di ridurre le patologie infiammatori delle vie aeree superiori". 
  • Patologie delle pelle: "Le terme sono indicate anche in dermatologia. Pensiamo ad alcune malattie come la psoriasi, che colpisce dal 2 al 3% della popolazione, che viene curata in maniera ottimale alle terme. Oppure la dermatite seborroica o alcuni eczemi nei bambini". 
  • Patologie vascolari croniche: "Le terme possono essere utili per le patologie linfatico venose degli arti inferiori. Attenzione però a non fare balneoterapia in acque troppo calde". 
  • Problematiche di medicina interna (fegato, intestino, reni): "In questi casi si parla di terapia idropinica, le acque vengono bevute sotto stretto controllo medico per risolvere alcune problematiche intestinali o relative ai reni". 
  • Riabilitazione: "La balneoterapia per la riabilitazione può essere importantissima. L'immersione in acqua riduce il peso del corpo: immaginiamo un uomo che pesa 72kg, in acqua ne peserà circa 7 e svolgere gli esercizi di fisioterapia in acque termali favorirà la ripresa dopo un intervento o un incidente". 
  • Riabilitazione post Covid: "Le terme possono essere utili per chi accusa i sintomi post Covid sia a livello respiratorio che neuromuscolare".

I trattamenti termali migliorano l'aspetto estetico

Negli ultimi anni anche la medicina estetica si è avvalsa dei trattamenti termali. "Prendiamo la cellulite – che in realtà è una vera e propria malattia – i trattamenti termali, se combinati con altri tipi di terapie (di solito si stabilisce un percorso con il proprio medico) hanno un notevolissimo successo. Anche trattamenti di rimodellamento del corpo e riduzione di adiposità localizzate sono estremamente efficaci". E persino i trattamenti anti-età possono essere svolti negli stabilimenti termali. "La pelle viene remineralizzata, la circolazione superficiale migliora e ovviamente ne guadagna l'aspetto estetico. Trattare la pelle con fanghi o bagni con aggiunta di ozono, in sinergia con la carbossiterapia o la mesoterapia può dare risultati eccellenti".

Le terme fanno bene all'umore

Uno studio recentissimo ha anche stabilito i benefici delle terme sul tono dell'umore. "È stato dimostrato che i trattamenti termali determinano la modulazione di alcuni neuroormoni come endorfina e serotonina (che portano benessere e stabilità al tono dell'umore)". Non è un caso infatti che l'età media dei frequentatori delle terme si sia nettamente abbassata negli ultimi anni. "Chi si reca alle terme per un trattamento curativo, per una patologia reumatica ad esempio, dopo non soltanto vedrà dei miglioramenti sull'andamento della malattia ma anche in generale sul suo stato di benessere".

I consigli dell'esperto, quando andare alle terme

Dopo il Covid, con tutte le precauzioni che sappiamo dover adottare per prevenire il contagio, qualcuno potrebbe avere delle ritrosie a frequentare uno stabilimento termale. "Alle terme si va in tutta sicurezza – tranquillizza Bonsignori – Non dimentichiamo che si tratta di un presidio sanitario, dove c'è sempre un medico presente. E per quel che riguarda il Coronavirus tutte le terme applicano un protocollo che è anche più restrittivo rispetto a quello indicato a livello nazionale". Attenzione poi a quando si sceglie di andare alle terme. "Non bisogna mai fare i trattamenti termali in fase acuta come un ginocchio gonfio o particolarmente dolorante o quando c'è una fase acuta ad esempio della psoriasi. Bisogna andare nella fase di stabilità della patologia cronica. Con un paio di cicli l'anno si riduce l'acutizzazione, si possono assumere meno farmaci e si migliora la qualità della vita. I trattamenti termali sono in grado di rallentare l'evoluzione delle malattie croniche. I benefici si vedono già dopo il primo ciclo di trattamenti".

Le informazioni fornite su www.fanpage.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
164 CONDIVISIONI
Benefici del sonno: ecco perché dormire fa bene alla salute
Benefici del sonno: ecco perché dormire fa bene alla salute
Abbracciatevi di più, fa bene alla salute: oggi è la Giornata Mondiale degli abbracci
Abbracciatevi di più, fa bene alla salute: oggi è la Giornata Mondiale degli abbracci
Vinoterapia: cos'è e i benefici del vino come trattamento per mente e corpo
Vinoterapia: cos'è e i benefici del vino come trattamento per mente e corpo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni