Il pepe di Cayenna (Capsicum annuum), è una varietà di peperoncino rosso, e non di pepe come si crede erroneamente: anche se viene utilizzato spesso in polvere, infatti, resta comunque un peperoncino tritato. Il suo nome deriva dalla località di provenienza di questa tipologia di peperoncino, la città di Ceyenna nella Guyana francese. Si tratta di una varietà prodotta prevalentemente negli Stati Uniti, dove viene utilizzato per la preparazione di salse piccanti, ma il pepe di Cayenna viene coltivato anche in Asia, Africa e in alcuni Paesi europei, tra cui l'Italia. Oltre ad insaporire le pietanze, questo particolare peperoncino svolge una serie di azioni benefiche per il nostro organismo: è un antinfiammatorio e antidolorifico naturale, favorisce la digestione, aiuta a dimagrire, in quanto stimola il metabolismo, ed è un toccasana per la salute di cuore e arterie. Ma scopriamo di più!

Proprietà e benefici del pepe di Cayenna

Il pepe di Cayenna contiene capsaicina, una sostanza che gli conferisce il suo tipico sapore piccante e che ha importanti proprietà analgesiche. È inoltre ricco di vitamina A, vitamina B6, C ed E, oltre a minerali come potassio, calcio e manganese. È molto utilizzato in fitoterapia grazie agli ossidanti naturali di cui è ricco: oltre alla capsaicina ci sono anche i flavonoidi e il licopene. Ma vediamo nello specifico quali sono le proprietà di questo benefico peperoncino.

Favorisce la digestione: il pepe di Cayenna svolge un'azione tonica e stimolante che aiuta a favorire la digestione, agendo sul metabolismo degli alimenti. Nonostante il suo sapore piccante, inoltre, questo peperoncino è utile anche per la guarigione di ulcere gastriche e duodenali, in quanto favorirebbe la ricostruzione dei tessuti dello stomaco, inoltre aiuta ad eliminare i gas intestinali: stimola la peristalsi facilitando la fuoriuscita di aria.

Azione antinfiammatoria e antidolorifica: il pepe di Cayenna, soprattutto grazie alla capsaicina, è un antinfiammatorio e antidolorifico naturale utile in caso di mal di testa, mal di schiena, artrite, dolori muscolari e mal di denti. Inoltre svolge un'azione termoregolatrice: stimola la sudorazione favorendo la guarigione in caso di raffreddore o influenza, ed è un ottimo decongestionante e antisettico utile a contrastare mal di gola e tosse.

Utile in caso di ipertensione e colesterolo alto: il pepe di Cayenna aiuta anche a migliorare la circolazione abbassando i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e di trigliceridi nel sangue, mantenendo così le arterie pulite e prevenendo patologie dell'apparato cardiocircolatorio. Inoltre è utile in caso di ipertensione in quanto è in grado di abbassare la pressione sanguigna, oltre a liberare il sangue da tossine dannose per il cuore.

Aiuta a dimagrire e accelera il metabolismo: il pepe di Cayenna stimola il metabolismo favorendo la termogenesi, processo attraverso cui si genera calore corporeo partendo dai grassi. Per questo il suo consumo può essere utile all'interno di una dieta dimagrante: aiuta a perdere peso e, grazie alla capsaicina, riduce il senso di fame.

Ottimo diuretico utile anche contro la cellulite: grazie alla sua azione diuretica, il pepe di Cayenna favorisce l'eliminazione delle tossine attraverso l'espulsione dei liquidi. Inoltre, la sua azione vasodilatatrice, favorendo la circolazione periferica aiuta a combattere la cellulite, migliorando il microcircolo.

Aiuterebbe a prevenire il cancro: la capsaicina aiuterebbe inoltre a prevenire alcune tipologie di cancro come quello polmonare o del fegato, grazie alle sue proprietà antitumorali che la rendono utile nella lotta contro le cellule cancerogene.

Come utilizzare il pepe di Cayenna

Il pepe di Cayenna può essere utilizzato sia fresco che essiccato come condimento o come rimedio erboristico. Potete acquistarlo fresco nei vivai e al supermercato, mentre quello essiccato lo trovate sia la supermercato nel reparto delle spezie che in erboristeria. Ma vediamo come utilizzarlo.

Usi in cucina

Il pepe di Cayenna era uno degli alimenti base della cucina dei Maya e degli Aztechi che da subito ne avevano intuito anche le proprietà benefiche. Viene spesso utilizzato per la preparazione di un olio piccante aromatizzato che si prepara attraverso la loro macerazione in olio extravergine di oliva, che deve avvenire al buio e per circa due settimane. Viene poi utilizzato come condimento per donare sapore a diverse pietanze. La polvere di Cayenna, che si ottiene dallo sminuzzamento dei peperoncini rossi essiccati, viene usata come condimento piccante per insaporire carne, pesce, salse, legumi e verdura e spesso viene utilizzata in un mix di spezie insieme a paprika, pepe bianco e pepe nero ed erbe aromatiche.

Altri utilizzi

Il pepe di Cayenna viene utilizzato in erboristeria come rimedio fitoterapico sotto forma di olio essenziale, estratto in polvere o pomate. In caso di mal di schiena, dolori articolari e muscolari, è possibile applicare una pomata al pepe di Cayenna per alleviare il dolore. Potete prepararla anche a casa mescolando 3 cucchiai di polvere di Cayenna con una tazza di olio. Scaldate a bagnomaria e aggiungete la cera d'api.

In caso di mal di denti provate a tamponare la zona dolorante con un batuffolo di ovatta imbevuto in acqua calda e pepe di Cayenna per provare un immediato sollievo.

Controindicazioni

Il pepe di Cayenna, consumato in dosi eccessive, può provocare diarrea o altri sintomi intestinali, se ingerito, o irritazioni cutanee, se applicato sulla pelle. Se ne sconsiglia il consumo in caso di allergia verso le componenti della pianta, in caso di ipertensione, gastrite, emorroidi ma anche durante l'allattamento e nei bambini di età inferiore ai 4 anni.