Ti è mai capitato di avere pancia gonfia? Soffrire di gonfiore addominale significa provare una spiacevole sensazione di tensione e pienezza a livello di stomaco e intestino, a volte accompagnata da dolore. Si tratta di un fenomeno molto diffuso, soprattutto tra le donne, e le cause possono essere diverse: alimentazione scorretta, intolleranze, sindrome premestruale e, in alcuni casi, può essere il sintomo di alcune patologie, come la sindrome del colon irritabile o il morbo di Crohn, da valutare con uno specialista. In molti casi, però, è possibile avere una pancia piatta e sgonfia grazie ad alcuni rimedi efficaci e seguendo un'alimentazione adeguata.

Le cause della pancia gonfia

La pancia gonfia è un disturbo abbastanza comune causato dall'accumulo di gas nello stomaco e nell'intestino e si presenta spesso con alterazione della frequenza di evaquazione (stipsi o diarrea), meteorismo, flatulenza e crampi addominali. Le cause della pancia gonfia possono essere le più svariate, ecco quali sono:

  • Mangiare troppo velocemente – Spesso può capitare che la pancia diventi dura e gonfia dopo aver mangiato, soprattutto quando un pasto abbondante viene consumato velocemente Il motivo è molto semplice: oltre al fatto che alcuni alimenti come legumi, cibi lievitati e alcol fermentano nell'intestino, quando si mangia in maniera vorace e veloce si ingerisce anche l'aria, favorendo la formazione di gas nell'organismo.
  • Sindrome premestruale e menopausa – Che si trovino in età fertile o in menopausa, le donne vanno incontro a delle variazioni ormonali legate al ciclo mestruale nel corso della loro vita. A molte capita di sentirsi gonfie a pochi giorni dall'inizio delle mestruazioni ma in casi come questi non c'è nulla da preoccuparsi, si ritornerà alla "normalità" una volta finite.
  • Intolleranze alimentari – Soffrire di una particolare intolleranza alimentare significa che il corpo fa fatica a digerire alcuni cibi, provocando gonfiore addominale. In casi come questi sarebbe meglio ridurre al minimo il consumo di questi alimenti, così da evitare fenomeni di cattiva digestione.
  • Stress – Quando lo stress e cronico e incontrollato, può avere delle ripercussioni anche sulla propria pancia. Accumulandosi la tensione proprio in questa parte del corpo, si va facilmente incontro a problemi di gonfiore addominale. Nei casi più gravi, inoltre, la cosa potrebbe causare la sindrome del colon irritabile.
  • Appendicite o morbo di Crohn – In casi più rari, il gonfiore addominale è legato a malattie più gravi come appendicite o morbo di Crohn. Se è persistente e non accenna a ridursi anche dopo aver modificato la propria alimentazione, è quindi importante rivolgersi a un gastroenterologo per una diagnosi precisa.

Pancia gonfia: i rimedi più efficaci

E' possibile combattere la pancia gonfia prendendo una serie di precauzioni nella vita quotidiana, dal seguire un'alimentazione corretta all'usare dei fermenti lattici, fino ad arrivare ai rimedi naturali. Ecco i consigli per non soffrire più di gonfiore:

  • Un'alimentazione corretta e sana – Tra i rimedi più efficaci contro la pancia gonfia e dolorante c'è una corretta e sana alimentazione: bisogna innanzitutto accertarsi di non soffrire di intolleranze alimentare, soprattutto quella al lattosio e al glutine, la celiachia, che sono tra le principali cause di gonfiore e meteorismo. Accertate le intolleranze attraverso test diagnostici, basterà poi eliminare gli alimenti incriminati per risolvere il problema.
  • Mangiare lentamente – E' importante mangiare lentamente e masticare bene il cibo, evitando così di ingurgitare troppa aria. Così facendo, si eviterà di avere lo stomaco gonfio e di andare incontro a meteorismo.
  • Assumere fermenti lattici e probiotici – Altro rimedio efficace per ridurre il gonfiore addominale può essere l'assunzione di fermenti lattici e probiotici, oltre alle fibre. Questi prodotti favoriscono tutti la regolarità intestinale.
  • Praticare attività fisica – Per contrastare invece la ritenzione idrica, altra causa della pancia gonfia, è importante praticare attività fisica costante almeno per 30 minuti al giorno oppure praticando attività di rilassamento, come yoga o pilates, soprattutto quando la pancia gonfia è causata da una situazione di stress: vi aiuterà ad avere una pancia piatta e tonica, oltre a rilassare mente e corpo.
  • Carbone vegetale – Tra i rimedi naturali più conosciuti contro la pancia gonfia c'è il carbone vegetale, una sostanza naturale al 100%, che è possibile trovare in erboristeria o al supermercato, e che aiuta ad assorbire i gas nella pancia.
  • Finocchio, cumino, melissa, camomilla e anice – Ci sono poi anche alcune piante che svolgono un'azione carminativa e che si possono assumere sotto forma di tisana: tra queste ci sono il finocchio, il cumino, la melissa, la camomilla, l'anice, tutte piante dalle proprietà antispastiche, digestive e antinfiammatorie. Prima di assumere questi prodotti naturali con regolarità, consultate il medico, soprattutto se assumete farmaci o soffrite di qualche patologia.
  • Acqua calda e limone – Tra i rimedi naturali contro la pancia gonfia c'è anche acqua calda e limone, da bere la mattina a digiuno per favorire l'attività intestinale e velocizzare il metabolismo: non esagerate però con l'assunzione in quanto il limone può causare disturbi se soffrite di gastrite o malattie al fegato.

Gli alimenti per sgonfiare la pancia

Se si soffre di pancia gonfia ci sono alcuni alimenti da evitare, innanzitutto i cibi difficili da digerire, come fritture e pietanze ricche di grassi, ci sono poi i legumi, quindi lenticchie, fagioli, ceci, piselli, che possono provocare meteorismo e flatulenza. Tra i cibi da evitare in caso di gonfiore addominale ci sono anche cavolfiore, cipolla, carote e melanzane. Anche i dolcificanti artificiali contenuti nelle bibite gassate e nei prodotti industriali, causano pancia gonfia. I cibi da mangiare per sgonfiare la pancia, invece, sono:

  • Verdure a foglia verde e cereali – Per sgonfiare la pancia è consigliabile mangiare cereali integrali e verdura a foglia verde, soprattutto il finocchio. L'ideale è consumarli lontano dai pasti, così da evitare che fermentino a contatto con gli alti cibi ingeriti.
  • Ananas – L'ananas è l'ideale per sgonfiare la pancia poiché contiene bromelina, soprattutto nella parte centrale fibrosa che solitamente si butta.
  • Mirtilli – Anche i mirtilli sono ottimi per non soffrire di gonfiore addominale. Possono essere consumati freschi o in tisana, avranno sempre un effetto benefico sull'organismo.
  • Menta – In un'alimentazione "sgonfia pancia" non possono mancare le spezie, prima tra tutte la menta. E' preferibile consumare quest'ultima sia per condire i piatti sia sotto forma di tisana, favorirà sempre la digestione.
  • Peperoncino – Il peperoncino ha un'azione disinfettante, dunque elimina i gas e le tossine intestinali che possono causare fermentazione. Non è un caso che sia uno dei rimedi ideali per eliminare l'aria dall'intestino.
  • Cannella – La cannella è perfetta per combattere il meteorismo poiché riduce la presenza del gas intestinale. Così facendo, dunque, facilita la digestione e migliora la stitichezza.
  • Zenzero – Lo zenzero ha una potente azione digestiva, dunque è perfetto per combattere il meteorismo. Può essere consumato sia fresco che in forma di decotto, il suo effetto sarà sempre benefico.
  • Acqua – L'acqua è l'unica bevanda che permette di sgonfiare la pancia poiché favorisce l'espulsione dei gas. L'ideale è consumarne almeno 2 litri al giorno, così da combattere anche la ritenzione idrica e rimanere idratato.