Quali sono le tendenze per la prossima Primavera/Estate 2017? Quali gli abiti must e gli accessori "da avere"? Quali colori e fantasie saranno di moda? Quali i decori, le linee e le silhouette più trendy?

Come ogni anno sulle passerelle di Milano, Londra, Parigi e New York i grandi stilisti italiani e internazionali propongono le loro collezioni, suggerendo e mostrando quelle che saranno le tendenze per la stagione successiva. Osservando dunque i modelli in passerella e le proposte dei designer celebri è possibile individuare i trend più forti che spopoleranno, in modo da poter prendere ispirazione e costruire il proprio guardaroba, scegliendo di seguire questa o quella tendenza, interpretando a proprio i diktat della moda e adattandoli al proprio stile

Moda Primavera/Estate 2017: 14 tendenze da seguire

Sono 14 le tendenze più cool viste sulle passerelle milanesi: dai volant alle paillettes, dagli abiti a rete ai capi con maxi spalle, passando per tessuti "mettallici", abiti lingerie, crop top, culotte, stampe vichy e originali sovrapposizioni. Ecco dunque i trend da seguire la prossima stagione calda e tutti i gli abiti che saranno di moda nella Primavera/Estate 2017.

  1. Volant, ruches e balze
  2. Paillettes
  3. Maxi spalle
  4. Rete
  5. Metallic
  6. Abiti indossati su T-shirt
  7. Off shoulder
  8. Iper décor
  9. Coulisse
  10. Culotte
  11. Crop top
  12. Abiti lingerie
  13. Vichy
  14. Pettorine

1. Dettagli vezzosi

Da sinistra Les Copains, Alberta Ferretti, MSGM, Gucci, Trussardi, Krizia, N.21
in foto: Da sinistra Les Copains, Alberta Ferretti, MSGM, Gucci, Trussardi, Krizia, N.21

Spuntano come accenti vezzosi, su abiti, top e pantaloni, ruches, volant e grosse balze, un vero e proprio Must per la Primavera/Estate 2017. Moltissimi designer lanciano la tendenza iper femminile per la stagione calda, da Gucci, che propone abiti aderenti con ruches e baschine sulle spalle e in vita, a N.21, brand dello stilista Alessandro Dell'Acqua che sceglie romantiche ruches in rosa cipria per decorare top primaverili. Grosse balze spuntano sulle maxi gonne di Alberta Ferretti, nei look dalle stampe originali di Trussardi o sui mini dress iper colorati creati da Massimo Giorgetti per il suo marchio MSGM. Volant in bianco o celeste decorano, invece, candidi mini abiti e maxi shirt a maniche lunghe nelle collezioni P/E 2017 di Les Copains e Krizia.

2. Abiti lucenti

Da sinistra Sportmax, Elisabetta Franchi, Emilio Pucci, Au Jour Le Jour, Gucci
in foto: Da sinistra Sportmax, Elisabetta Franchi, Emilio Pucci, Au Jour Le Jour, Gucci

La prossima primavera ci sarà un vero e proprio ritorno allo "stile glam". Sulle passerelle le paillettes, micro e macro, luccicanti o matte, hanno regnato sovrane, spuntando come decori luminosi su lunghi abiti da sera, sensuali mini dress, gonne a tubo e top. Da Sportmax le paillettes sono i versione macro e sono cucite su pencil skirt per ricreare il luccichio del mare, Elisabetta Franchi sceglie una tonalità di verde smeraldo per gli abiti sparkling, mentre da Emilio Pucci la nuance è tenue e romantica. Metalliche e splendenti le paillettes argento e oro scelte da Au Jour Le Jour e Gucci per ricoprire abiti dalle maniche lunghissime e completi con capi abbinati insieme per creare un "paillettes total look"

3. Il focus sulle spalle

Da sinistra Sportmax, Dsquared2, Gucci, Salvatore Ferragamo, Wunderkind
in foto: Da sinistra Sportmax, Dsquared2, Gucci, Salvatore Ferragamo, Wunderkind

Spalle over, maxi, enormi, per la Primavera/Estate 2017 i volumi sono importanti e vistosi, soprattutto sulle spalle. Sulle passerelle di Sportmax e Salvatore Ferragamo troviamo spalle in versioni "round" su top a costine e mini felpe crop con collo alto e maniche arricciate. Camicie e body con maxi sbuffo sono protagonisti in moltissimi look primaverili di Dsquared2, volumi simili decorano abiti candidi sulla passerella di Wunderkind, mentre da Gucci negli abiti da sera spuntano grossi lembi di tessuto che disegnano una silhouette con grosse spalle tondeggianti.

4. Intrecci seducenti

Da sinistra MSGM, Krizia, Philosophy di Lorenzo Serafini, N.21, Maurizio Pecoraro, Versace
in foto: Da sinistra MSGM, Krizia, Philosophy di Lorenzo Serafini, N.21, Maurizio Pecoraro, Versace

Rete, rete, e ancora rete, non importa se maxi o mini, in tessuti tecnici o in maglia, in versione minimal o glamour: gli abiti e i top a rete spopoleranno la prossima primavera. E' maxi e colorata da MSGM, brand che propone lunghi abiti a rete da indossare su modelli sottoveste, da Versace la rete è sexy e glam, in versione burgundy. Dark e scurissima sulle passerelle di Krizia e Maurizio Pecoraro, futuristica da N.21, in versione boho chic nella collezione Primavera/Estate 2017 di Philosophy di Lorenzo Serqafini.

5. Look laminati

Da sinistra Giada, Au Jour Le Jour, Wunderkind, Fendi, Trussardi
in foto: Da sinistra Giada, Au Jour Le Jour, Wunderkind, Fendi, Trussardi

Lamé, oro, argento e tessuti lucenti, la prossima primavera i colori metallici spopoleranno letteralmente, non solo per quanto riguarda gli abiti ma anche per gli accessori, come le minibag in pelle metallizzata di Fendi, e nel make up. Argento luminoso, matto o glitter spunta nelle collezioni estive di Au Jour Le Jour e Wunderkind, una versione più dark di black mettalic sfila invece da Giada, mentre Trussardi sceglie un'accecante tonalità di giallo oro.

6. Abiti e top indossati su T-shirt

Da sinistra MSGM, Au Jour Le Jour, Stella Jean, Vivetta, Prada
in foto: Da sinistra MSGM, Au Jour Le Jour, Stella Jean, Vivetta, Prada

Il must dell'estate 2017? Minidress e crop trop indossati su T-shirt bianche e camicie maschili. La tendenza ha spopolato già nel 2016 e nel 2017 tornerà forte, sono diversi infatti gli stilisti che hanno scelto di seguire il trend delle sovrapposizioni. Massimo Giorgetti di MSGM abbina top incrociati a camicie over, Au Jour Le Jour propone abiti di jeans dalle spalline sottili indossati su maxi felpe total white, anche Vivetta sceglie il bianco come base abbinando abitini neri a camicie dal colletto originale. Mix and match, invece, per Stella Jean e Prada, marchi che propongono sovrapposizioni più azzardate, come abiti strapless indossati su camicie fantasie o crop top a quadri su camicie rigate.

7. Spalle nude

Da sinistra Erika Cavallini, Philosophy di Lorenzo Serafini, Laura Biagiotti, Blugirl, Maryling
in foto: Da sinistra Erika Cavallini, Philosophy di Lorenzo Serafini, Laura Biagiotti, Blugirl, Maryling

La prossima estate le spalle saranno nude, dopo aver spopolato nell'estate 2016, torna anche nel 2017 la moda "off-shoulder" fatta di abiti e top che lasciano collo e spalle scoperte totalmente o in parte. Erika Cavallini segue il trend con top e jumpsuit dai colori neutri, mentre Blugirl propone top dal sapore hippie chic con maxi volant. Total white per gli abiti off shoulder di Laura Biagiotti e Philosophy di Lorenzo Serafini.

8. Baroque mood

Da sinistra Ermanno Scervino, Gucci, Vivetta, Roberto Cavalli, Dsquared2
in foto: Da sinistra Ermanno Scervino, Gucci, Vivetta, Roberto Cavalli, Dsquared2

E' stato Alessandro Michele, attuale art director di Gucci, a lanciare la moda che potremmo definire dell'eccesso, una moda fatta di look iper accessoriati, broccati, paillettes, abbinamenti azzardati, ispirazioni barocche e chi più ne ha più ne metta. Dopo il successo del mood "iper decor", molti altri designer hanno seguito la tendenza facendola propria e riadattandola ai propri canoni stilistici. Per la Primavera/Estate 2017 Ermanno Scervino propone look con capi in pizzo e giacche militari rivisitate, da Vivetta i veri protagonisti sono i tessuti broccati con fiori e ricami in lurex. Mix di stili opposti da Roberto Cavalli, dove maxi gonne hippie si mescolano con preziose giacche ricamate. Stampe leopardate, cristalli, stemmi e maxi accessori rendono vistosi, invece, i look di Dsquared2.

9. Arricciature e lacci

Da sinistra Versace, Sportmax, MSGM
in foto: Da sinistra Versace, Sportmax, MSGM

Coulisse, lacci, elastici utilizzati come elementi decorativi più che funzionali e che creano veri e propri disegni sugli abiti estivi, ecco una delle tendenze più originali della P/E 2017. Arricciature create con coulisse ed elastici su tessuti tecnici rendono unici ed originali gli "svolazzanti" abiti color melanzana di Versace, elastici e arricciature arricchiscono gonne e top di Sportmax, mentre da MSGM i lacci sono utilizzati come elemento di decoro su abiti e giacche dai colori decisi.

10. Gambe nude

Da sinistra Ermanno Scervino, Dsquared2, Prada, Fendi, Emilio Pucci
in foto: Da sinistra Ermanno Scervino, Dsquared2, Prada, Fendi, Emilio Pucci

La prossima primavera le gambe saranno in bella mostra grazie a body indossati sotto abiti trasparenti, come nei look di Fendi e Dsquared2, micro shorts sporty, come quelli visti in passerella da Prada, e culotte dal sapore anni '50, simili a quelle proposte per l'estate da Eramanno Scervino.

11. Pancia in bella vista

Da sinistra Moschino, Diesel Black Gold, Fendi, Versace, Maurizio Pecoraro
in foto: Da sinistra Moschino, Diesel Black Gold, Fendi, Versace, Maurizio Pecoraro

Non solo le gambe in mostra, con l'arrivo del caldo si scopre anche la pancia, il crop top resiste ed è ancora uno dei pezzi must del guardaroba estivo femminile. Da Moschino il crop top è trompe l'oeil, decorato con un reggiseno stampato, da Diesel Black Gold è in suede con spalline doppie ed incroci in vita. Minimal in toal black da Versace, sporty chic dalle nuances pop sulla passerella di Fendi, in versione reggiseno fiorato da Maurizio Pecoraro.

12. Sexy trasparenze

Da sinistra Blugirl, Wunderkind, Fendi, Vivetta, Leitmotiv
in foto: Da sinistra Blugirl, Wunderkind, Fendi, Vivetta, Leitmotiv

Sono sexy ma mai volgari, suggeriscono e rivelano, mostrano ma con discrezione, sono gli abiti lingerie, un vero e proprio must per la prossima P/E 2017, abiti dai tessuti impalpabili da indossare  (per le più audaci) con seno in bella mostra o su intimo prezioso e sottovesti. In seta o tulle, con decori o in total white, moltissimi stilisti propongono in passerella sensuali abiti trasparenti che ricordano un capo intimo, da Blugirl a Fendi, da Vivetta a Leitmotiv, i motivi floreali sono i più gettonati ma non mancano versioni con accenti lucenti, con ghirigori baroque o con ricami dai colori accesi.

13. Quadri e quadretti

Da sinistra Erika Cavallini, Cividini, Arthur Arbesser, Au Jour Le Jour, Arthur Arbesser
in foto: Da sinistra Erika Cavallini, Cividini, Arthur Arbesser, Au Jour Le Jour, Arthur Arbesser

Quadretti sì ma mini. Il vichy, soprattutto in primavera, è un vero e proprio evergreen, anche nel 2017 questa fantasia decora i capi più originali e cool, come i maxi dress a balze di Erika Cavallini, i mini abiti in bianco e nero di Cividini o i lucenti trench doppiopetto e le camicie fluo firmate Arthur Arbesser.

14. "Gabbie" sul petto

Da sinistra Erika Cavallini, Genny, Alberto Zambelli, Arthur Arbesser, Au Jour Le Jour
in foto: Da sinistra Erika Cavallini, Genny, Alberto Zambelli, Arthur Arbesser, Au Jour Le Jour

L'accessorio must dell'estate 2017? La pettorina, in tutte le sue varianti e declinazioni, da quella in pelle stile "cage" di Erika Cavallini a quella gold e preziosa di Genny, fino ad arrivare al modello in tessuto trapuntato e cinghie di Maurizio Pecoraro. Sulla passerella P/E 2017 di Arthur Arbesser e Au Jour Le Jour sfilano, invece, versioni simili a grembliuli, perfette per rendere unico e originale un look primaverile.