Chignon, hair look spettinati, l'intramontabile rossetto rosso e make up look dai toni neutri: sul red carpet degli Oscar 2021 hanno colpito anche i beauty look, oltre agli abiti meravigliosi che rispettavano il dress code espressamente richiesto. Con le dovute restrizioni causate dal Coronavirus, la 93° edizione degli Academy Awards si è svolta in presenza, per la prima volta in location multiple: il tradizionale Dolby Theatre di Los Angeles quest'anno è stato affiancato dalla storica Union Station ma anche da altri hub, tra cui Parigi e Londra per evitare spostamenti non necessari. Tra i look più belli sicuramente il trucco magnetico di Laura Pausini e quello minimal ed essenziale di Reese Whiterspoon: non convincono invece i toni neutri di Halle Berry il look acqua e sapone di Carey Mulligan.

Long bob e rossetto rosso, il beauty look di Laura Pausini agli Oscar

Nominata tra le candidate per la migliore canzone con Io si/Seen, colonna sonora del film La vita davanti a sé, Laura Pausini non ha portato a casa la statuetta ma la sua esibizione nel pre show è stata comunque memorabile. Meraviglioso il suo beauty look sul red carpet, con il caschetto liscio e voluminoso, lo sguardo incorniciato da un trucco occhi intenso ma essenziale e un rossetto rosso che illuminava il suo sorriso magnetico. Bellissima.

Vanessa Kirby e tutte le altre con il rossetto rosso agli Oscar 2021

Laura Pausini non è la sola ad aver scelto il rossetto rosso per la notte degli Oscar: da chi ha puntato su nuance brillanti a chi ha preferito colori più scuri e intensi, le labbra rosse sono state le grandi protagoniste dei beauty look sul red carpet. Maria Bakalova e Vanessa Kirby hanno scelto rossetti dai toni intensi e profondi della palette dei bordeaux e dei borgogna abbinati a make up più naturali e semplici per il trucco occhi, così come Amanda Seyfried. Celeste Pemberton punta invece su un rosso fuoco, acceso e vibrante.

Maria Bakalova e Vanessa Kirby
in foto: Maria Bakalova e Vanessa Kirby

Le unghie XL di Andra Day

Sul red carpet degli Oscar 2021 non hanno colpito solo make up e capelli, ma anche le unghie XL di Andra Day: la cantante statunitense ha sfoggiato un look audace e con il suo outfit oro e le unghie lunghe, squadrate e con una french manicure geometrica non sono passate inosservate. Lo smalto di base è un rosa confetto, scelto anche per la pedicure: senza dubbio una manicure che si ispira all'iconica nail art rivisitandola in chiave moderna e audace.

L'eyeliner viola di H.E.R.

Sul red carpet degli Academy Awards ha colpito il look della cantante H.E.R. che ha indossato un outfit viola ispirato niente meno che dall'iconico look indossato da Prince nel 1985 per la notte degli Oscar. La cantautrice ha abbinato al suo look un trucco pazzesco, definendo lo sguardo con un eyeliner viola intenso e labbra color prugna. Sui lunghi capelli sono state invece create onde piatte e sinuose, accompagnate da baby hair pettinati ad arte sulla fronte.

H.E.R.
in foto: H.E.R.

Il trucco minimal di Reese Witherspoon

Essenziale, pulito ed elegante: il trucco di Reese Witherspoon piace anche per la sua semplicità. Lo sguardo è intensificato dai toni neutri e dal finish satinato della palette dei marroni, reso ancora più magnetico da una linea di matita nera applicata nella rima interna dell'occhio. L'incarnato è luminoso e reso ancora più fresco da un velo di blush pesca, in abbinamento al rossetto utilizzato per il trucco labbra.

Gli chignon degli Oscar: da Andra Day a Amanda Seyfried

Sul red carpet degli Academy Awards non potevano mancare gli chignon, dalle versioni eleganti e ordinate a quelle più sbarazzine e vaporose. Amanda Seyfried sceglie un look pulito, raccogliendo i suoi capelli in un hair style dal sapore vintage. Andra Day punta invece su un raccolto vaporoso, fermando i suoi ricci ribelli in uno chignon alto sulla testa. Vanessa Kirby indossa invece un mini chignon attorcigliato su se stesso, essenziale ed elegante, creato da Adir Abergel per ghd.

Andra Day e Amanda Seyfried
in foto: Andra Day e Amanda Seyfried

Chignon anche per Carey Mulligan: nonostante il suo make up non ci convinca del tutto, il suo hair look colpisce: non il solito chignon, ma un twist creato per lei dall'hair stylist Jenny Cho per ghd che ha realizzato un raccolto sbarazzino e originale che ha dato un tocco caratteristico al look dell'attrice.

I capelli spettinati ad arte di Zendaya e Margot Robbie

Alla notte degli Oscar non abbiamo visto solo raccolti eleganti, ma anche hair look spettinati ad arte come la coda bassa di Margot Robbie e le onde naturali di Zendaya. L'attrice australiana ha scelto di raccogliere i suoi capelli in una coda bassissima, lasciando libera qualche ciocca sinuosa ai lati dei viso. La cantante statunitense invece ha scelto un look naturale e sauvage: uno styling naturale con ricci appena accennati e scriminatura centrale.

Margot Robbie e Zendaya
in foto: Margot Robbie e Zendaya

Del look hair di Margot Robbie, creato da Bryce Scarlett per ghd, a colpire è in particolare la maxi frangia, lunga e che supera la linea delle sopracciglia e sfiora lo sguardo, ispirata ai look degli anni '70. Un taglio sbarazzino che rende ancora più intenso il suo sguardo, incorniciato da due ciocche morbide e sinuose.

I beauty look rimandati: Halle Berry e Carey Mulligan

Non tutti i beauty look visti sul tappeto rosso degli Oscar però sono degni di nota: tra gli hair styling flop c'è il caschetto scalato di Halle Berry, con frangetta irregolare e scalature che non convincono. Ci lascia perplessi anche il suo make up look sui toni neutri, che invece di esaltare la sua bellezza incupisce il suo sguardo. Scelta non azzeccata anche per il make up di Carey Mulligan: un trucco semplice e naturale che però non valorizza il volto dell'attrice, facendolo apparire stanco e segnato. Peccato.

Halle Berry e Carey Mulligan
in foto: Halle Berry e Carey Mulligan