L’orzaiolo è un’infezione che compare sulla palpebra e che provoca un rigonfiamento simile ad un brufolo o ascesso. A causarla sono i batteri che crescono nelle radici delle ciglia e che causano l’infiammazione di una ghiandola sebacea. Questi ultimi proliferano in caso di scarsa igiene personale o quando il sistema immunitario è debilitato. L'orzaiolo non è solo un disagio estetico, ma è anche fastidioso e difficile da eliminare. Solitamente scompare da solo dopo vari giorni, ma esistono dei rimedi naturali che riducono l’infiammazione e che calmano i disturbi che ne derivano.

Impacchi caldi – Per ridurre l’infiammazione, il calore è un ottimo rimedio. Basta fare degli impacchi di acqua calda più volte al giorno per ottenere subito dei buoni risultati. Il caldo infatti accelera la maturazione.

Camomilla – La camomilla è antinfiammatoria e rinfrescante ed aiuta a ridurre l’infiammazione e il dolore. Bisogna metterne ad infusione alcuni cucchiai in una tazza di acqua calda e lasciarla raffreddare prima di passarla sull’occhio con un panno pulito.

Patate – Il succo che la patata produce quando viene tagliata è ottimo per curare l’orzaiolo. Basta tagliarne una a fette, metterla in frigo e, una volta fredda, applicarla sulla zona irritata dell’occhio.

Aloe veraL’aloe vera è una sostanza antibatterica che frena l’azione dello stafilococco. Per usarla in caso di infezione, bisogna tagliare una foglia ed estrarre il suo gel. Quest’ultimo può essere applicato sull’orzaiolo con un batuffolo di cotone.

Coda cavallina – L’infuso di coda cavallina ha proprietà astringenti e vulnerarie e riescono a ridurre l’infezione che provoca l’orzaiolo. Basta bagnare una garza con il suo infuso e passarla sulla zona irritata per avere dei risultati incredibili.

Bietole – Per accelerare la scomparsa dell’orzaiolo, basta riscaldare una foglia di bietola in acqua bollente. Dopo averla lasciata a riposare, bisogna collocarla sulla palpebra per 10 minuti almeno 3 volte al giorno.

Carota – La polpa tiepida della carota è utile per ridurre l’orzaiolo ed alleviarne i sintomi. Le fette di carota, dopo essere state bollite, devono essere lasciate ad agire sugli occhi per circa 10 minuti.