Il 2017 è stato l'anno dei capelli multicolor, dalle sfumature arcobaleno concentrate alla radice a quelle ispirate ai macaron: il 2018 sembra non voler abbandonare la tendenza dei capelli coloratissimi, ma è il momento di rivisitarla in chiave più delicata e soft. Il trend che spopola su Instagram negli ultimi giorni si chiama Opal Hair, ed è perfetto per chi vuole i capelli colorati ma non ama i look troppo eccentrici.

Opal hair, i capelli colorati del momento

L'idea nasce dall'hairstylist Mike Lowenstein, proprietari di un salone di Washington, che hanno ideato questa versione più soft e delicata dei capelli arcobaleno. Opal hair è il trend che rivitalizza i biondi e li rende davvero particolari, senza risultati troppo vivaci e vibranti: le sfumature infatti sono delicatissime, sui toni del pastello: il risultato finale è estremamente luminoso e radioso. Ma come si realizza? Lo step principale è la base: la chioma infatti andrà schiarita fino a raggiungere una tonalità biondo platino, fredda e chiarissima. A questo punto lo step clou sarà la tonalizzazione: prima si procederà con un toner lavanda che creerà sulla chioma un effetto glaciale, e poi si procederà all'applicazione dei toner colorati nelle sfumature dell'arcobaleno per creare l'effetto multicolor. Il risultato finale sarà soft e sfumato.

Lo styling perfetto per valorizzare gli opal hair

Il trend è ideale da sfoggiare sul capello lungo, per valorizzare al meglio le sfumature colorate, ma anche chi ha i capelli corti potrà seguire la tendenza. Nel caso del taglio corto dovrete solo fare attenzione alla ricrescita: se troppo scura infatti, potrebbe rovinare l'effetto finale compromettendo l'armonia del risultato finale. Dal salone di Washington la tendenza e chiara: lo styling perfetto per questo tipo di colore sono le onde. Ma non si tratta di onde qualsiasi, bensì delle onde holliwoodyane, tanto che il trend è anche stato ribattezzato "Hollywood opal": le classiche onde old-school, glamour e morbide.