Dopo il figlio di David Beckham e la sorellina di Kate Moss, sono sempre di più i cosiddetti “baby modelli” dal cognome famoso che vengono lanciati nel mondo della moda. L’ultimo arrivato è Frasse Johansson. Ha 11 anni, è il figlio Jonny Johansson, direttore artistico di Acne Studios, ed è diventato il testimonial della collezione femminile Autunno/Inverno 2015-16 del marchio.

Da sempre il brand ha giocato con l’androginia, anche in questa campagna pubblicitaria sono stati utilizzati outfit e scatti sopra le righe ed estremamente originali. Il baby modello è stato immortalato da Viviane Sassen mentre indossa grossi occhiali specchiati, tacchi alti, un lungo cappotto rosa e diversi accessori tipicamente femminili, come anelli e borsa. "Sono intrigato da questa nuova generazione: quello che conta per loro, nella moda, è il taglio e la forma dell'abito, il suo carattere. Non cercano l'approvazione degli altri attraverso le loro scelte vestimentarie”, ha dichiarato Jonny. Secondo l'art director di Acne suo figlio Frasse incarna perfettamente questo spirito.

L’11enne si “mimetizza” in una silhouette femminile e dimostra sicurezza e professionalità nei panni di modello. Naturalmente, ha trovato un po’ di difficoltà a camminare sulle scarpe alte, ma dopo i primi “momenti di panico” è riuscito ad adattarsi e a dare il meglio di sé. L’obiettivo della campagna è dimostrare che ognuno si può vestirsi come meglio crede, a prescindere dal genere a cui sono rivolti quegli abiti. Acne Studios è un marchio che da sempre abbraccia ed accoglie la diversità, questa campagna è stata infatti pensata per rompere le regole di genere e spingere il fruitore ad accettare ogni tipo di bellezza.