Bere molta acqua fa bene alla salute e tutti dovrebbero farlo spesso, così da tenersi in forma e da allontanare possibili problemi all'organismo. Nonostante la cosa sia ormai risaputa, sono moltissimi coloro che non lo fanno abbastanza. Ecco quali sono i 10 segnali inviati dal corpo quando si è eccessivamente disidratati.

1. Bocca, pelle e occhi si seccano – Quando non si beve abbastanza acqua, la bocca, la pelle e gli occhi diventano più secchi. Sono le parti del corpo che hanno bisogno di essere umidificate e, quando c'è qualcosa che non va, danno delle sensazioni sgradevoli. Nel momento in cui compaiono segnali simili, sarebbe bene idratarsi di più.

2. Ci si sente assetati – A chi non è mai capitato di sentirsi assetati e di desiderare un bicchiere d'acqua più di ogni altra cosa? E' il corpo che invia un preciso segnale: è arrivato il momento di bere più acqua. Spesso questa sensazione si prova quando si è alzato un po' il gomito, visto che l'alcool disidrata il corpo.

3. Si hanno dolori articolari – Non bere abbastanza acqua provoca anche dolori articolari. Il motivo? I dischi di cartilagine e quelli spinali sono costituiti da acqua per circa l'80% ed è necessario tenersi idratati se si vogliono avere le ossa sane e compatte.

4. Diminuisce la massa muscolare – Coloro che sono ossessionati dalla palestra sanno bene che i muscoli sono composti principalmente di acqua. E' per questo che bere prima, durante e dopo l'allenamento è utile per tenersi idratati, per diminuire la possibilità di andare incontro a infiammazioni e per tenere tonica la massa muscolare.

5. Le malattie durano più a lungo – Bere molta acqua aiuta il corpo a lavare continuamente le tossine e a funzionare meglio, in caso contrario i prodotti di scarto verranno smaltiti con più lentezza. E' chiaro dunque che tenersi idratati aiuta anche a sconfiggere prima i malanni di stagione.

6. Ci si sente più stanchi – Non idratarsi a dovere obbliga il corpo a "prendere in prestito" l'acqua dal sangue. Inevitabilmente, dunque, questa mancanza porta a stancarsi con maggiore facilità. L'assenza di ossigeno, infatti, provoca sonnolenza e stanchezza.

7. Si hanno continui attacchi di fame – Capita spesso di essere colpiti da improvvisi e continui attacchi di fame, non capendo che a volte potrebbero essere dovuti solo al fatto che il corpo non è perfettamente idratato. Bere acqua riesce a purificare gli organi e ad alimentarli in modo sano e corretto.

8. Si hanno problemi digestivi – La disidratazione influisce anche sull'apparato digestivo poiché porta le mucose dello stomaco ad avere meno forza, favorendo la comparsa dell'acidità. Avere un continuo dolore di stomaco potrebbe essere dovuto al fatto che non si assume abbastanza acqua.

9. Si va incontro a costipazione – Quando si consuma poca acqua, si va incontro anche a fenomeni di costipazione. Le feci, infatti, non sono più "normali" e provocano dei forti mal di pancia.

10. Diminuisce la minzione – Chi urina dalle 4 alle 7 volte al giorno beve davvero troppo poco. In casi come questi la propria pipì comincerà a diventare giallo scuro, segno del fatto che manca una corretta idratazione. Nei casi più estremi, la cosa può provocare anche infezioni al tratto urinario.