Chi non ha visto almeno una foto del Royal Wedding più atteso dell'anno, quello tra il principe Harry e Meghan Markle? Con la splendida cerimonia celebrata al castello di Windsor l'ex attrice americana è entrata ufficialmente a far parte della famiglia reale britannica e, anche se credevamo di sapere tutto sull'impeccabile look da sposa total white sfoggiato alla St George Chapel lo scorso 19 maggio, c'è un dettaglio che nessuno conosceva ancora: la principessa non ha indossato la tiara che desiderava. Il motivo? La regina Elisabetta II glielo ha proibito.

Perché Meghan non ha indossato la tiara che desiderava al suo matrimonio?

Ricordate l'elegante abito da sposa firmato Givenchy indossato da Meghan Markle per sposare il principe Harry? L'ex attrice americana lo aveva abbinato a un lungo velo e a una preziosa tiara di diamanti appartenuta alla Regina Maria, la nonna di Elisabetta II. La cosa che in pochi sanno è che quella coroncina non era quella che la festeggiata desiderava. L'ex attrice avrebbe voluto portare sul capo un'antico gioiello con smeraldi e pietre preziose di origini russe ma la sovrana glielo ha impedito, affermando con severità "Avrà la tiara che le darò". Il motivo di questo rifiuto? Visti i rapporti tesi tra Gran Bretagna e Russia a seguito della vicenda dell’ex agente segreto Sergej Skripal’, la rappresentante del paese inglese ha preferito evitare ogni tipo di legame con la nazione "rivale". Secondo le indiscrezioni Elisabetta II inizialmente si sarebbe opposta anche al velo sfoggiato dalla Markle, visto che alle sue spalle aveva già un altro matrimonio finito male. Insomma, a quanto pare, nonostante Meghan sembri essere la nuora preferita della regina, non riesce a trasformare realmente ogni suo sogno in realtà. Riuscirà a far cambiare idea alla regina sul possibile titolo nobiliare del figlio, visto che ad oggi secondo il protocollo il piccolo non dovrà essere considerato un erede al trono?