Le sopracciglia continuano a essere in primo piano: folte, scure e addirittura unite. Le passerelle della Milano Fashion Week sembrano animarsi con le riproduzioni di Frida Khalo, le cui sopracciglia unite sembrano essere tornate di moda. Nonostante sia decisamente poco femminili e sensuali, sembra che la tendenza dell'unibrow stia tornando a gran voce. Ma per chi non ha il coraggio di osare con il monociglio ma vuole comunque puntare l'attenzione sull'arcata sopracciliare niente paura: sulle passerelle sfilano anche arcate più femminili, ma sempre folte e scure. Scopri tutte le tendenze sopracciglia per l'autunno – inverno nella gallery!

Unibrow, le sopracciglia alla Frida Khalo

Contro ogni previsione, torna di moda il monociglio di Krida Khalo. Folto, scuro e unito nel mezzo, è decisamente poco seducente ma pare che, per le più coraggiose, sarà una delle tendenze dell'autunno. Sui social il trend non è una novità, ma Gucci l'ha portato in passerella durante le sfilate milanesi della moda autunno – inverno. Se durante le scorse stagioni la maison aveva lanciato la tendenza delle sopracciglia rosa, sembra proprio che quest'anno invochi un ritorno alla naturalezza. Il messaggio è chiaro: il monociglio non è più un tabù e non è simbolo di trascuratezza ma, al contrario, diventa tendenza. Le sopracciglia non sono solo unite nel mezzo, ma sono anche spettinate e decisamente folte. Tutto quello che abbiamo "combattuto" fino ad oggi, cercando di avere un'arcata sopracciliare ordinata e perfetta, diventa old. Ma la vera domanda è: la tendenza spopolerà davvero nella vita reale?

Sopracciglia: folte, scure e in primo piano

Per chi non vuole rinunciare ad avere sopracciglia in primo piano ma vuole un look decisamente più portabile le soluzioni sono diverse e arrivano sempre dalla Milano Fashion Week. Sono tantissimi i brand che hanno scelto come protagonista del beauty look le sopracciglia: folte e scure, spettinate ad arte o definite. Per la donna di Anteprima le sopracciglia sono curate e folte, pettinate verso l'alto per rendere lo sguardo più ampio e luminoso, così come per le modelle di Krizia: in passerella abbiamo visto sopracciglia naturali ma fissate verso l'alto con un gel trasparente. Max Mara sceglie invece di evidenziarle, marcando l'arcata con una matita di un tono più scuro. Anche in questo caso però, l'effetto è spettinato ad arte. L'ordine arriva invece sulle passerelle di Etro e Tod's, dove l'arcata sopracciliare è perfettamente definita, ordinata e sinuosa.