La Milano Fashion Week è entrata nel vivo e sono molte le Maison di fama internazionale che stanno presentando le collezioni per la Primavera/Estate 2019. Ieri è stato il turno di Emporio Armani, che ha dato vita a un vero e proprio spettacolo che ha lasciato senza parole le 2.300 persone presenti. La location scelta era davvero insolita, ovvero l'hangar dell'aeroporto di Linate, e, come se non bastasse lo show si è concluso con un concerto a sorpresa di Robbie Williams, che si è esibito con indosso un kilt disegnato dallo stilista.

La sfilata in aeroporto di Emporio Armani

Emporio Armani è uno dei grandi protagonisti dell'ultima Milano Fashion Week, durante la quale ha dato vita a uno show davvero scenografico a tema aeroportuale. La sfilata è stata organizzata nell'hangar dell'aeroporto di Linate, dove dal 1996 campeggia il logo della Maison, che è sempre ben visibile da tutti gli aerei in arrivo e in partenza. Al motto di "Boarding Emporio Armani", i 2.300 ospiti, tra cui anche persone "normali" che hanno vinto il biglietto con un'estrazione a sorte, hanno avuto l'impressione di imbarcarsi davvero, visto che si sono dovuti sottoporre a check-in e controlli di sicurezza prima di entrare nel luogo in cui era stata allestita la passerella. Lo stilista ha presentato circa 200 creazioni per uomo e donna, decisamente di più rispetto a una sigla media, e ha invitato un ospite speciale per chiudere a sorpresa lo spettacolo. Al termine della sfilata, infatti, ad apparire sul palco è stato Robbie William, che si è esibito in un kilt e una giacca di paillettes disegnata da Armani, al quale ha dedicato l'ultima canzone della sua esibizione, "My way".

La collezione Primavera/Estate 2019 di Armani

Emporio Armani ha presentato la collezione per la Primavera/Estate 2019 durante la Milano Fashion Week e ad attirare l'attenzione del pubblico non sono state solo la location e l'ospite a sorpresa Robbie Williams ma anche i capi che hanno sfilato in passerella. Lo show è stato aperto da modelli a petto nudo con delle tavole da surf sottobraccio ed è continuato per circa mezz'ora, mandando in scena circa 200 creazioni sia per uomo che per donna. Sul catwalk hanno dominato i dettagli che hanno sempre contraddistinto l'estetica della Maison, dal grigio declinato in tutte le tonalità al blu cobalto, fino ad arrivare alle forme rilassate e alle tonalità accese come il fucsia e il verde acido. Giacche classiche e morbide indossate sui pantaloni, top a corsetto in Pvc, pantaloni diafani, abiti con piume e frange, questi sono solo alcuni delle creazioni realizzate dallo stilista per la sua linea informale. Per celebrare l'evento scenografico allestito a Milano, Armani ha inoltre creato la capsule collection chiamata Boarding Emporio Armani fatta dalle felpe, le magliette e i berretti indossati dai modelli nel backstage e dopo la sfilata. Tutti quelli che vogliono acquistare gli abiti e gli accessori di questa limited edition saranno lieti di sapere che sono in vendita sia online che alla Rinascente di Milano.