Tutte le attenzioni sono sulla nuova first lady americana, Jill Biden, la moglie del neo presidente eletto. Ma per una first lady che arriva alla Casa Bianca ce n’è una che la lascia e si tratta in realtà di una donna che in quel palazzo non avrebbe neppure mai voluto metterci piede. Melania Trump pare non aver vissuto molto bene gli anni di presidenza del marito Donald Trump. Più volte nelle occasioni pubbliche si è mostrata infastidita, celando a fatica una sorta di repulsione e avversione verso il tycoon. I meme e le battute in merito non sono mai mancate, visto che quando si facevano vedere in coppia i due non sembravano mai affiatati, mai sulla stessa lunghezza d’onda. Mai un gesto d’affetto, mai un sorriso sincero. Al momento Donald Trump non pare intenzionato ad ammettere la sua sconfitta, minaccia anzi di rivolgersi in Corte Suprema per denunciare brogli. E come lui, secondo quanto riportato dalla CNN, nemmeno Melania avrebbe ancora contattato Jill Biden, come sarebbe buona norma fare e come si è sempre fatto nel passaggio di consegne tra first ladies. Melania, però, sarebbe contraria all'atteggiamento del marito: starebbe cercando in tutti i modi di convincerlo a cominciare la transizione, sempre secondo la CNN. La riluttanza del marito è un problema per lei, che secondo alcune fonti vicine starebbe già progettando la sua vita fuori dalla Casa Bianca. E, forse, anche lontano da Trump.

Aria di divorzio tra Melania Trump e il marito

Quando Melania Trump uscirà dalla Casa Bianca si lascerà alle spalle il titolo di first lady e non solo. Voci insistenti parlano di un possibile divorzio, una possibilità che per chi conosce bene la coppia è in realtà in piedi da tempo e che riporta anche il Mirror. L'ex consigliera di Donald Trump, Omarosa Manigault Newman, ha raccontato che la relazione tra i due è giunta al capolinea anni fa: Melania però avrebbe posticipato la rottura per non umiliare il presidente durante il suo mandato, ma soprattutto per paura di ripercussioni. «Sono molto cauta nel commentare le dinamiche di un matrimonio, perché non si sa mai cosa succede a porte chiuse. Ma conosco questa coppia da quando si frequentavano. Quello che ho osservato negli ultimi 17 anni vi farebbe girare la testa. A volte si piacciono, ma a volte lei è disgustata da lui»: queste le parole forti della Newman proferite durante una trasmissione televisiva e riportate da The Sun.

La nuova vita di Melania, lontano da Donald Trump

La Newman ha anche rivelato che Melania Trump e il marito hanno dormito in camere separate, negli ultimi anni. «Sta contando ogni minuto in cui il marito resta in carica per poi poter divorziare», ha spiegato. Se le cose stessero davvero così, ci sarebbe da aspettarsi un allontanamento molto immediato dalla Casa Bianca, a differenza dei tempi lunghi del trasferimento. Melania non aveva previsto la vittoria del marito, un amico ha detto che una volta appresa la notizia scoppiò addirittura in lacrime. E aspettò ben cinque mesi prima di trasferirsi da New York a Washington, con la motivazione ufficiale che il figlio Barron doveva prima terminare la scuola. Questo quadro di un matrimonio poco idilliaco, più di facciata che d'amore, pare riassumersi perfettamente nell'eloquente gesto di Melania Trump che ha fatto il giro del mondo: si è rifiutata di dare la mano al marito al termine di un importante dibattito presidenziale, un gesto che ha ripetuto più volte nel corso di questi quattro anni.