Meghan Markle è incinta, dopo aver raccontato la terribile esperienza dell'aborto spontaneo vissuta la scorsa estate, è stata lieta di comunicare al mondo di aspettare la sua seconda figlia dal principe Harry. Per l'occasione i due hanno posato in una versione adorabile sullo sfondo di uno splendido paesaggio naturale, anche se il protagonista indiscusso dello scatto è stato il pancino evidente dell'ex Duchessa. Per il momento la coppia mantiene un certo riserbo sulla questione nome ma sembra essere abbastanza improbabile che la piccola venga chiamata Diana in onore della compianta principessa inglese. La cosa certa è che l'attrice sta preparando tutto nei minimi dettagli per accogliere al meglio la bimba in famiglia e, stando ad alcune indiscrezioni, avrebbe già le idee chiare sul parto.

I Royals le sconsigliarono il parto casalingo con Archie

Quando Meghan Markle aspettava il piccolo Archie girava voce che volesse sovvertire le regole reali in fatto di parto. Se da un lato quasi tutte le principesse inglesi hanno messo al mondo i loro Royal Baby al St Mary's Hospital di Londra, la moglie di Harry voleva partorire in casa. Sebbene Frogmore Cottage fosse stata totalmente ristrutturata, diventando un'abitazione "a prova di bambino", i medici le sconsigliarono di mettere in atto una scelta simile per una questione di sicurezza, soprattutto perché il neonato in questione era un erede al trono inglese. Avendo rotto le acque in piena notte, fu dunque lo stesso Harry ad accompagnare Meghan al Portland Hospital di Westminster, l'esclusivo ospedale in cui Archie ha visto la luce quasi due anni fa.

La villa di Montecito è perfetta per il parto casalingo

Ora che la Duchessa è lontana dai Windsor e dagli obblighi reali, si sente libera di poter trasformare il suo sogno in realtà. Stando alle indiscrezioni dei tabloid, la villa a Montecito sarebbe l'ambiente ideale per un parto casalingo. Se le cose dovessero andare come previsto, la sorellina di Archie sarebbe la seconda Royal Baby consecutiva a nascere in casa dopo il Lucas, il terzogenito di Zara e Mike Tindall. Quando si parla della nascita di un bambino, però, è chiaro che i programmi possono cambiare da un momento all'altro, dunque i Sussex hanno già pianificato una soluzione alternativa. Se sarà necessario, si rivolgeranno al vicino Cottage Hospital di Santa Barbara, uno dei migliori ospedali d’America.