Meghan Markle ha detto addio alla Royal Family dallo scorso gennaio, con il marito Harry e il figlio Archie si è trasferita prima in Canada e poi a Los Angeles ed è proprio nella città americana che sta passando la quarantena. Nonostante sia in isolamento in una enorme villa con tanto di giardino e piscina, ha sentito la necessità di violare le regole imposte dal governo statunitense. L'ex principessa è uscita in pieno lockdown ma lo ha fatto per una buona causa, a prova del fatto che, nonostante non sia nata con il "sangue blu", vanta lo stesso un animo nobile. Secondo quanto comunicato da alcuni tabloid, in questo periodo di blocco totale ha continuato a mantenere "segretamente" dei contatti con Meyhew, l'organizzazione benefica che aiuta i senzatetto e i loro cani ai tempi dell’emergenza.

È risaputo che la moglie di Harry voglia rimanere il più possibile lontana dai riflettori, non a caso ha circondato la nuova casa con tendoni e vetri oscuranti, ed è per questo che ha provato a rimanere il più possibile nell'ombra in questa sua attività di beneficenza. A quanto pare, però, non tutto è andato secondo i piani. L'ente ha infatti lanciato un appello nel tentativo di rimanere in funzione in questo momento difficile e per sponsorizzarsi ha fatto il nome dell'ex Duchessa, rivelando di aver continuato a lavorare con lei nelle ultime settimane. Non è la prima volta che Meghan esce di casa durante il lockdown, lo aveva già fatto il mese scorso con il marito per donare dei pasti ai bisognosi, e ora ha dimostrato ancora di avere particolarmente a cuore le esigenze delle persone in difficoltà. Quand'è che le sue uscite in pubblico saranno ufficiali?