Era da tempo che Meghan Markle e il principe Harry erano scomparsi dalla circolazione, per la precisione da quando presero parte all'ultimo impegno ufficiale nei panni di Royals a Londra. Da allora, complice la quarantena che li ha corsetti a rimanere in casa, avevano preferito far perdere le loro tracce. Le uniche informazioni sul loro conto erano trapelate attraverso i tabloid, dove si parlava del loro trasferimento a Los Angeles e dell'allontanamento sempre più drastico dai Windsor. Nelle ultime ore, però, hanno fatto la loro prima apparizione (non ufficiale) tra le strade americane, sono stati paparazzati mentre hanno infanto la quarantena, anche se lo hanno fatto per una buona causa.

I due sono diventati volontari per la charity nonprofit Project Angel Food e hanno distribuito personalmente il cibo alle persone malate che alloggiano ai Sierra Bonita Community Apartments di Hollywood. Meghan si è "spogliata" dagli abiti da principessa e ha preferito qualcosa di decisamente più casual, indossava infatti pantaloni skinny, camicia bianca oversize di Frank&Eileen, occhiali da sole scuri di La Specs e sneakers, per la precisione le Stan Smith di Adidas. Harry ha optato invece per una polo con dei pantaloni color cachi. Ad accompagnarli c'erano le guardie del corpo, anche se i due hanno preferito fare visita agli appartamenti da soli.  In entrambi i casi, però, gli ospiti degli appartamenti hanno fatto fatica a riconoscerli, visto che portavano mascherina e cappellino da baseball. Così facendo, gli ex Duchi hanno voluto dare un contributo materiale all'emergenza Coronavirus che sta mettendo in ginocchio l'intero mondo. Quando si faranno vedere in pubblico in forma ufficiale?