Meghan Markle è entrata nella Royal Family da poco più di un anno ma fin dall'inizio è sempre stata presa di mira dai tabloid britannici. Essendo la moglie del principe Harry, uno degli eredi al trono inglese, era prevedibile che ogni sua apparizione pubblica finisse sotto i riflettori ma quello che le è successo negli ultimi mesi ha dell'assurdo. Sono state raccontate moltissime frottole sul suo conto, dai lavori di ristrutturazione di Frogmore Cottage al baby shower di lusso a New York, e l'obiettivo era molto semplice: screditarla e metterla in cattiva luce. Non è un caso che di recente abbia deciso non solo di prendersi una pausa dai riflettori ma anche di agire legalmente contro la stampa scandalistica.

La Duchessa avrebbe fatto causa al Daily Mail e al Mail on Sunday, accusati di aver infangato la sua immagine, distorcendo le notizie che riguardano sia lei che la famiglia. Tutto è iniziato quando una lettera che ha invitato al padre Thomas prima del matrimonio è finita in prima pagina, naturalmente senza le parti in cui lo invitava, scrivendo che sarebbe stato il benvenuto alle nozze se avesse voluto. La ristrutturazione della nuova residenza, inoltre, non sarebbe costata milioni di sterline, visto che non esiste nessuna sala da yoga insonorizzata né tantomeno un'ala riservata a Doria Ragland. Stessa cosa vale per il baby shower a New York, organizzato non da star del calibro di Amal Clooney ma da una delle migliori amiche dell’Università di Meghan e assolutamente nella norma a  livello di prezzo. Insomma, tutte le notizie che screditerebbero la Markle, facendola apparire come una spendacciona che insegue il lusso sfrenato sarebbero poco veritiere. A questo punto non resta che stare a vedere come si concluderà la battaglia legale royal.