Meghan Markle potrà anche aver dato il via alla sua "nuova vita" lontana dai Windsor ma non dimentica il periodo passato a stretto contatto con la Royal Family. Nonostante all'apparenza fosse estremamente desiderabile vivere a palazzo tra eventi mondani e abiti da sogno, in verità per lei non è stato semplice ritrovarsi a "lottare" contro pettegolezzi e paparazzi. È proprio per questo che ha spinto il marito Harry a rinunciare a titoli e privilegi reali, rivendicando la sua libertà e indipendenza. Negli ultimi giorni, però, è capitato qualcosa che l'ha fatta non poco indignare: per l'ennesima volta la cognata Kate Middleton ha ricevuto un trattamento "di favore" a corte. Kensington Palace ha infatti rilasciato un comunicato stampa ufficiale per difendere la Duchessa di Cambridge, accusata di essere "litigiosa" e "troppo magra".

Il tutto è avvenuto poche ore dopo la pubblicazione delle indiscrezioni sulla rivista Tatler, nei confronti della quale sono stati presi dei provvedimenti legali, così da rimuovere definitivamente quelle informazioni false dal web. Nei confronti della moglie di Harry non è mai stato attuato un "piano d'azione" tanto aggressivo, anche quando le accuse dei tabloid nei suoi confronti sono state gravi, offensive e soprattutto senza fondamento. Insomma, la Markle si sentirebbe discriminata rispetto a Kate, visto che le sue richieste di aggiornare le procedure sui rapporti con i media sono sempre rimaste inascoltate. Come se non bastasse, l'ex principessa avrebbe rivelato anche di non essere mai stata sostenuta dalla Middleton, fin dall'inizio quest'ultima non avrebbe fatto assolutamente nulla per farla sentire in famiglia. Si tratterà della verità o delle ennesime indiscrezioni infondate?