Matilda De Angelis è una delle protagoniste femminili del Festival di Sanremo, scelta da Amadeus in qualità di co-conduttrice per affiancarlo sul palco dell'Ariston. L'attrice ha 25 anni e nel panorama cinematografico italiano si è ritagliata uno spazio importante: è un talento che sta crescendo in fretta e che sta attirando le attenzioni di molti registi. Il primo a notarla e a credere in lei è stato Matteo Rovere che l'ha scelta nel 2016 come protagonista di Veloce come il vento. Poi è stata la volta di altre importanti produzioni, diretta da Alessandro Gassmann, Sergio Castellitto, Sydney Sibilia. Con lui ha lavorato ne L'incredibile storia dell'isola delle rose mentre più di recente l'abbiamo vista in The Undoing, accanto a Hugh Grant e Nicole Kidman. Matilda De Angelis non è solo un'ottima attrice, ma anche un volto amato dal pubblico più giovane che in lei si riconosce. La 25enne sui social è diventata un'icona skin positive: ha mostrato le cicatrici sul suo viso causate dall'acne, per dimostrare che la perfezione non esiste e che bisogna amarsi e accettarsi.

Il post su Instagram di Matilda De Angelis

A dicembre ha riscosso molta approvazione su Instagram il post in cui l'attrice si mostrava al naturale, spiegando le difficoltà avute nell'accettarsi e nel conciliare le "imperfezioni" del suo viso con il suo lavoro, con le aspettative, con le pressioni del pubblico. Matilda De Angelis combatte da tempo contro l'acne, che le genera sul viso cicatrici e brufoli che però non ha più alcuna intenzione di nascondere e per cui non vuole più soffrire. La 25enne ha invitato tutti all'accettazione, a non diventare schiavi delle proprie insicurezze e a non rincorrere stereotipi di bellezza del tutto irraggiungibili.

L'importanza delle imperfezioni

Il gesto di Matilda De Angelis è controcorrente rispetto a quello che fanno molte altre colleghe del mondo del cinema o della tv, che tendono a mostrarsi sempre impeccabili e "perfette". Quello della perfezione è un ideale malsano soprattutto quando diventa un'ossessione, quando arriva a condizionare la quotidianità e per lei era diventato proprio così. In un'intervista al Corriere l'attrice ha spiegato che a volte rinunciava a uscire con gli amici pur di non stare al centro degli sguardi della gente o evitava un determinato tipo di luci sui set. Poi si è stancata di tutto questo e ha detto basta anche alle correzioni estreme fatte sulle sue foto, difatti sui suoi social non nasconde più l'acne e più volte è tornata sull'argomento skin positive, dicendo chiaro e tondo: "Ricordatevi di non credere a tutto quello che vedete. Non ammazzatevi per raggiungere canoni estetici che non esistono. Valete molto più di tutto questo e ricordate: siate gentili e pazienti con voi stessi".