Credevate che dopo i due Royal Wedding inglesi e lo spettacolare matrimonio dei Feragnez fossero finite le nozze "vip" dell'anno? Vi sbagliavate, lo scorso fine settimana a pronunciare il fatidico sì sono stati Marta Ortega Perez e Carlos Torretta, che si sono sposati in Spagna dando vita a una  cerimonia durata 48 ore che ha attirato l'attenzione dei media. Lui è il figlio di Roberto Torretta e Carmen Echevarria, ovvero il presidente della Camera della Moda spagnola e una nota designer, lei è la figlia di Amancio Ortega, il fondatore di Zara, ed erediterà il colosso della moda low-cost. Non è un caso, dunque, che tra i 400 invitati ci fossero stilisti, cantanti, art director e grandi nomi dell fashion system.

Il matrimonio della figlia del fondatore di Zara

Lo scorso weekend è stato importantissima per il mondo della moda, visto che è stato celebrato il "Royal Wedding" del fashion system, quello tra Carlos Torrette e Marta Ortega Perez, il figlio del presidente della Camera della Moda spagnola e la figlia del fondatore di Zara Amancio Ortega che erediterà il colosso del low-cost. I festeggiamenti si sono tenuti a La Coruña, in Spagna, e sono durati ben 48 ore senza sosta. Tutto è partito con un pre-party tenutosi allo Yacht Club la sera precedente alla cerimonia civile, alla quale sono stati invitati familiari e pochi intimi, e si è concluso con una spettacolare festa da oltre 400 ospiti, dove si sono esibiti Norah Jones, Jamie Cullum e Chris Martin. Tra gli invitati "famosi", Pierpaolo Piccioli che ha firmato gli abiti della sposa, gli stilisti  Narciso Rodriguez e Stefano Pilati, il modello Jon Kortajarena e altri grandi nomi della moda spagnola.

Gli abiti da sposa di Marta Ortega

Essendo l'erede del colosso spagnolo della moda low-cost, Marta Ortega non poteva che puntare tutto su dei look glamour per il suo matrimonio con Carlos Torretta. La figlia di Amancio si è infatti rivolta a Valentino, facendo firmare gli abiti da sposa a Pierpaolo Piccioli, che ha pensato a tre diversi modelli Haute Couture personalizzati appositamente per lei. Durante il pre-party precedente alla cerimonia tenutosi allo Yacht Club de La Coruña, la festeggiata ha puntato tutto sul total black con un tuxedo caratterizzato da pantaloni palazzo al ginocchio e una giacca con dei dettagli in raso sul collo, portata con un'audace maglia in tulle trasparente. E' però per la cerimonia civile che la Ortega ha dato il meglio di sé in fatto di stile, indossando un vestito bianco semplice ed elegante con una gonna lunga, a vita alta, con un fiocco all'altezza della vita e un corpetto plissettato a collo alto con le maniche lunghe e trasparenti. Per completare il tutto non poteva mancare il velo in tulle, attaccato ai capelli tenuti sciolti con una coroncina di fiori. I festeggiamenti si sono poi conclusi con delle danze scatenate, durante le quali l'erede di Zara ha sfoggiato un pomposo glitter dress color rosa acceso con un enorme fiocco sulla scollatura e una gonna molto ampia. Insomma, le nozze di una personalità tanto in vista nel fashion system non poteva che trasformarsi nel trionfo del glamour.

Chi è Marta Ortega Perez, l'erede di Zara?

Marta Ortega Perez è la figlia di Amancio Ortega, lo spagnolo che ha fondato il colosso della moda low-cost Zara, fino a qualche tempo fa anche presidente del gruppo Inditex. E' nata dal secondo matrimonio dell'imprenditore con Flora Perez ed, essendo l'unica della famiglia a lavorare in azienda, nella quale ricopre il ruolo di senior consultant designer per la linea Zara Woman, probabilmente sarà lei a ereditare la nota catena di negozi di abbigliamento. E' dunque una delle donne più potenti al mondo quando si parla di fashion system, non a caso il suo stile glamour e trendy è amatissimo in ogni parte del globo. Per quanto riguarda la sua vita privata, non è quasi mai finita sui giornali di gossip, ha un figlio di 5 anni nato dalle prime nozze con Sergio Alvarez, sposato nel 2012, dal quale ha divorziato 3 anni dopo, attirando l'attenzione dei media spagnoli. Nel 2016 ha poi iniziato ad avere una relazione con Carlos Torretta, sposato due anni dopo. La loro unione rappresenta non solo il trionfo dell'amore ma anche la fusione tra due mondi opposti, quello della moda low-cost e dell'Haute Couture. Quale modo migliore per celebrarla se non con una mega-festa di 48 ore?