Alzi la mano chi quando inizia una dieta è terrorizzato all'idea di riprendere subito i chili persi. E' l'effetto yo-yo, ovvero la perdita e il riacquisto ciclico di peso in seguito a diete, in particolare quelle ipocaloriche.

Oggi però si può dire basta al famigerato effetto yo-yo e riacquistare una forma perfetta senza avere paura di ingrassare nuovamente una volta terminato il periodo nel quale si è seguito un regime alimentare dietetico. Sulla rivista scientifica internazionale Nutrients è stata pubblicata una ricerca tutta italiana che dimostra come le diete chetogeniche consentano di perdere peso in maniera sana scongiurando l'effetto yo-yo. Lo studio è stato svolto su soggetti che hanno seguito 20 giorni di dieta chetogenica intensiva più 20 giorni di dieta chetogenica di stabilizzazione, seguito da 4 mesi di mantenimento basato sui alimenti agroalimentari italiani di qualità. In che cosa consiste questa tipologia di dieta? Il regime alimentare chetogenico si basa principalmente sull'elevato apporto di proteine e sul ridotto consumo di carboidrati: in questo modo  l'accumulo di grassi è limitato e viene utilizzato a scopi energetici. I cibi consentiti dal regime alimentare sono carne di manzo e vitello, pollame, pesce, verdure cotte e crude senza restrizioni, affettati come bresaola, carpaccio e prosciutto crudo, uova e formaggi stagionati (ad esempio il parmigiano).

La dieta prevede l'assunzione di bevande come infuso di tè, caffè ed estratti di erbe mentre sono vietati alcol, the solubile e caffè d'orzo. Gli alimenti che invece non possono essere consumati sono  pane, pasta, riso, latte e yogurt. Il Professor Antonio Paoli del Dipartimento di Fisiologia Umana dell’Università di Padova ha dichiarato che "ben l’88,25% dei soggetti, dopo aver perso peso e massa grassa grazie alla dieta chetogenica, è stato in grado di mantenere perfettamente il peso raggiunto fino alla totale conclusione del periodo di sperimentazione. Inoltre, sono stati registrati miglioramenti del colesterolo totale, LDL, trigliceridi e glicemia." Solo 8 persone hanno riacquistato il peso perso perché non hanno seguito il regime di mantenimento consigliato, riprendendo le cattive abitudini alimentari che avevano prima di cominciare la dieta.