332 CONDIVISIONI
8 Ottobre 2020
15:54

Ludovica Bizzaglia mostra i segni della malattia: «La bellezza è nella normalità delle imperfezioni»

L’attrice Ludovica Bizzaglia ha condiviso su Instagram alcuni scatti in cui si mostra al naturale, rivelando qual è la malattia che per anni l’ha fatta vergognare del proprio aspetto. Ma ora ha deciso di liberarsi delle insicurezze e si sente bella così com’è, anche con quelle imperfezioni sul viso e sul corpo.
A cura di Giusy Dente
332 CONDIVISIONI

L'ondata di body positivity prosegue. Un altro volto noto del mondo dello spettacolo si aggiunge al nutrito coro di voci che si sta levando in nome della bellezza naturale; ultima in ordine di tempo Vanessa Incontrada con il suo elogio dei difetti. Si tratta di Ludovica Bizzaglia, attrice classe 1996 presente nel cast di diverse produzioni cinematografiche e televisive di successo (Amore 14, Un posto al sole, L'allieva, Immaturi – La serie). La 24enne è molto attiva sui social, dove è seguita da oltre 800 mila follower. L'esposizione mediatica l'ha più volte sfruttata per aiutare quante più ragazze possibile a non lasciarsi abbattere dagli stereotipi di perfezione e ad accettarsi per ciò che sono, difetti compresi. Proprio questo è il messaggio di fondo del suo romanzo d'esordio Abbi cura di risplendere, che insegna ad avere fiducia in sé e autostima. Ed è anche il messaggio che ha voluto lanciare col suo ultimo post, in cui svela un problema con cui convive da tempo e che per anni l'ha condizionata e fatta vergognare. Ma ora ha deciso di liberarsi delle sue insicurezze mostrandosi al naturale al 100%, senza trucco sul viso e senza filtri sul corpo.

Ho pensato tanto prima di pubblicare tutto questo, sono mesi che ci penso se non addirittura anni. Non credo si tratti di coraggio, ma semplicemente di essere arrivata a 24 anni a capire che cos’è la vera bellezza, a quanto mi amo, a quanto io sia fiera di chi sono indipendentemente dalla mia immagine che vedo allo specchio. Sarebbe ipocrita è totalmente inutile da parte mia negare che l’estetica è sempre stata molto importante per me, a 9 anni ho iniziato un lavoro che mi ha portato a curare sempre la mia immagine, e poi a fare i conti con questo che vedete. Mi è stata diagnosticata una malattia autoimmune che produce questa terribile dermatite atopica su tutto il mio corpo, prevalentemente sul viso. Brucia tanto, mi viene all’improvviso e nonostante tutte le cure e le medicine possibili non va via, ed ora è tornata più forte di prima. Però ora basta, perché prima questa mia nemica mi impediva di uscire, perché mi vergognavo, perché mi sentivo insicura, perché odiavo i kg di fondotinta che dovevo applicarci sopra. Ho passato periodi in cui ero terrorizzata da mangiare qualsiasi cosa pensavo mi potesse fare male, giorni in cui ho rinunciato al sole ed al mare perché terrorizzata che fosse sbagliato. Mi arriva centinaia di messaggi al giorno in cui vengo descritta come “perfetta” “senza difetti” , ma non è assolutamente così!!!!!!! Ho imparato ad amare il mio corpo, ad amare la mia pelle e ad amare i miei sorrisi anche se sono piena di bolle in faccia. La bellezza, ragazze mie, è proprio la meraviglia assoluta della normalità e di tutto ciò che non è perfetto. E anche le vite che vedete qui social network non sono perfette, e ognuno di noi ha la proprio storia nascosta da raccontare. Che bella che sono e che belli che siamo tutti noi! Io continuo a splendere, perché è proprio dalla pioggia che nascono i fiori 🤍

A post shared by Ludovica Bizzaglia (@ludovicabizzaglia) on

La malattia di Ludovica Bizzaglia

Dopo anni passati a vergognarsi della propria pelle, Ludovica Bizzaglia ha deciso di liberarsi delle insicurezze e condividere con i suoi follower degli scatti che mostrano la dermatite atopica che ha su tutto il corpo, causata da una malattia autoimmune. Viso, spalle, schiena, décolleté: le macchie rosse le generano anche bruciore e fastidio e compaiono all'improvviso, senza che alcuna cura o medicina possa fare effetto. «Ho pensato tanto prima di pubblicare tutto questo, sono mesi che ci penso se non addirittura anni. Non credo si tratti di coraggio, ma semplicemente di essere arrivata a 24 anni a capire che cos’è la vera bellezza, a quanto mi amo, a quanto io sia fiera di chi sono indipendentemente dalla mia immagine che vedo allo specchio», ha esordito l'attrice nella didascalia che accompagna gli scatti.

C’è scritto speranza . @paolo.stucchi

A post shared by Ludovica Bizzaglia (@ludovicabizzaglia) on

Ludovica Bizzaglia icona body positive

«Prima questa mia nemica mi impediva di uscire perché mi vergognavo, odiavo i kg di fondotinta che dovevo applicarci sopra» ha scritto l'attrice. Frequentando il mondo dello spettacolo da quando è molto piccola, Ludovica Bizzaglia ha ammesso che l'estetica e la cura del corpo hanno sempre rivestito un ruolo importante nella sua vita, ma si è resa conto con la notorietà di quante ragazze la eleggessero erroneamente a modello di "perfezione". «Mi arrivano centinaia di messaggi al giorno in cui vengo descritta come “senza difetti” , ma non è assolutamente così!» ha voluto puntualizzare, spiegando che come ogni donna anche lei ha dovuto compiere un percorso di accettazione per amarsi, macchie comprese. «La bellezza, ragazze mie, è proprio la meraviglia assoluta della normalità e di tutto ciò che non è perfetto. E anche le vite che vedete qui sui social network non sono perfette, ognuno di noi ha la proprio storia nascosta da raccontare» ha concluso. E la storia di Ludovica è quella di una giovane donna che ha imparato nel tempo ad amare l'immagine riflessa nello specchio con tutti i suoi difetti, ad accettarla e a vedere in essa tanta luce e tanta bellezza.

332 CONDIVISIONI
Ludovica Bizzaglia: "Ho imparato a convivere con la mia malattia, la normalità va normalizata"
Ludovica Bizzaglia: "Ho imparato a convivere con la mia malattia, la normalità va normalizata"
930.616 di Donna Fanpage
Ludovica Bizzaglia: «Ho accettato la malattia. Non metto il fondotinta, se ho le bolle esco così»
Ludovica Bizzaglia: «Ho accettato la malattia. Non metto il fondotinta, se ho le bolle esco così»
Ludovica Bizzaglia: "Ho subito il bullismo, oggi sono innamorata. La perfezione? Non è interessante"
Ludovica Bizzaglia: "Ho subito il bullismo, oggi sono innamorata. La perfezione? Non è interessante"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni