Lo scorso weekend è stato di gran festa per il Principato di Monaco, dopo Charlotte Casiraghi a essere convolato a nozze è stato suo cugino Louis Ducruet, ovvero il primo figlio che la principessa Stephanie ha avuto da Daniel Ducruet, la sua ex guardia del corpo. Ha sposato la fidanzata storica Marie Chevallier, dando vita a una cerimonia da sogno nella chiesa in cui si erano sposati Grace Kelly e il Principe Ranieri III. Per l'occasione la festeggiata ha sfoggiato ben tre abiti bianchi, dando prova di avere tutte le carte in regola per essere considerata una principessa glamour.

Il matrimonio di Louis Ducruet e Marie Chevallier

Dopo il matrimonio di Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam, celebrato prima con il rito civile, poi con quello religioso, lo scorso weekend il Principato di Monaco ha festeggiato un'altra unione d'amore. A pronunciare il fatidico sì è stato Louis Ducruet, primogenito della principessa Stephanie e Daniel Ducruet, convolato a nozze con la fidanzata storica Marie Chevallier. I due si sono conosciuti ai tempi dell'università, hanno infatti studiato entrambi alla Western Carolina University, e da allora non si sono mai lasciati, tanto che il principe nel febbraio 2018 ha fatto la romantica proposta durante una vacanza a Hanoi, paese di origine della famiglia della donna. Lavorando come coordinatrice di eventi all’Hotel Hermitage di Montecarlo, è stata la sposa stessa a occuparsi dell’organizzazione della cerimonia. Il rito civile è stato celebrato a Palazzo Grimaldi venerdì, sabato è stato invece il momento del rito religioso all'interno della Cattedrale dell’Immacolata Concezione di Monaco, la stessa in cui nel 1956 si erano sposati Grace Kelly e il Principe Ranieri III e successivamente anche il principe Alberto e Charlene. Tra gli ospiti non potevano mancare i rappresentanti della famiglia reale, da Alberto II a Carolina, fino ad arrivare a Charlotte con Dimitri, Pierre con Beatrice Borromeo e Andrea con Tatiana Santo Domingo.

I tre abiti da sposa di Marie Chevallier

Essendo diventata una principessa a tutti gli effetti, Marie Chevallier non poteva che dare il meglio di sé in fatto di look, sfoggiando tre diversi abiti da sposa. Per il rito civile a Palazzo Grimaldi ha puntato tutto su una jumpsuit in crepe di seta firmata Rosa Clará, caratterizzata da dei pantaloni così ampi da dare l'idea che fossero una gonna, uno scollo a V che ha messo in risalto il décolleté e dei dettagli in pizzo ricamati all'altezza della vita. Per completare il tutto ha scelto di tenere i capelli sciolti e ondulati, impreziosendo l'acconciatura con un fermaglio gioiello. Per la cerimonia religiosa, invece, si è affidata alla sorella del marito Pauline Ducruet, stilista del suo brand Alter Designs, che ha disegnato per lei un vestito da vera principessa, realizzato dall’atelier Boisanger di Monaco. Si tratta di un modello in pizzo chantilly che ha richiesto 300 ore di lavoro per la creazione, caratterizzato da una pomposa gonna con uno strascico lunghissimo, un corpetto con lo scollo a barca e un velo corto che è andato a decorare il mezzo raccolto. I festeggiamenti non sono finiti qui, sono continuati fino a notte inoltrata e per l'occasione Marie ha cambiato ancora una volta look, puntando su un altro modello in pizzo e perline firmato Rosa Clará con una gonna dal taglio asimmetrico che rivelava le gambe sulla parte anteriore, un lungo strascico e una maxi scollatura. Ha poi scelto dei sandali gioielli e poi tenuto i capelli sciolti e lisci. Per quanto riguarda lo sposo, questo ha puntato sull'eleganza sartoriale di Carlo Pignatelli, scegliendo prima un abito monopetto in fresco lana con rever punte a lancia, abbinato a una camicia collo sfilato in twill di cotone e a una cravatta in raso di seta, poi uno smoking in pois micro jacquard texturizzato, portato con un papillon in raso di seta. Insomma, i monegaschi festeggiano in gran stile e Marie sembra essersi già abituata a questa usanza. Riuscirà a diventare un'icona di stile come la cugina Charlotte?

Dov'era Charlene?

Al matrimonio di Louis Ducruet, il primo figlio di Stephanie di Monaco, e Marie Chevallier erano presenti quasi tutti i rappresentanti della famiglia reale monegasca, da Charlotte Casiraghi a Pierre Casiraghi con Beatrice Borromeo. Tra gli assenti un nome ha spiccato più di altri, Charlene, la moglie di Alberto. Sono stati molti quelli si sono chiesti dove fosse, trovando la cosa davvero insolita, visto che la sera prima la principessa aveva preso parte al 71esimo ballo della Croce Rossa. E' improbabile dunque, che non stesse bene o che avesse avuto degli screzi con il consorte, fino a poche ore prima lo aveva abbracciato amorevolmente mentre ballava con lui, l'unica giustificazione potrebbe essere che uno dei due gemellini, Gabriella e Jacques, abbia avuto qualche problema di salute. I malpensanti hanno subito gridato a un possibile litigio con Stephanie, anche se probabilmente non sapranno mai qual è la verità.