L’8 marzo si festeggia la Giornata internazionale della donna, comunemente conosciuta come la Festa della donna, che intende celebrare le conquiste politiche, sociali ed economiche ottenute storicamente dal sesso femminile. E’ inoltre anche l’occasione per ricordare che le violenze e le discriminazioni nei loro confronti devono essere combattute con forza poiché sono una realtà molto più diffusa di quanto si possa pensare. Ogni donna dovrebbe essere festeggiata ogni giorno dell’anno e regalare una mimosa o semplicemente inviare un messaggio di auguri dovrebbe essere solo uno dei tanti gesti di affetto nei loro confronti. Come si festeggerà la Festa della donna nelle varie città d’Italia? Scopriamolo.

Napoli celebra le donne più note della sua storia

A Napoli, l’associazione Megaride propone due giorni di visite guidate nei luoghi più famosi della storia partenopea. Dal Complesso di Santa Maria Regina Coeli al Complesso degli Incurabili e al Monastero delle Trentatré, solitamente chiusi al pubblico, si potrà analizzare il ruolo fondamentale che certe figure femminili hanno avuto nella storia di Napoli. Tutte le donne descritte sono accomunate dall’arte, dalla spiritualità e dalla cultura. Alle donne sarà riservato un biglietto unico per l’intero programma di due giorni e costerà 12 euro. Anche Città della Scienza festeggia l’8 marzo con un’apertura straordinaria. Sabato notte ci sarà una serata tutta al femminile con mostre, installazioni interattive e laboratori per ricordare il fondamentale contributo che le donne hanno dato al mondo della scienza. Infine, il museo Madre, nel centro di Napoli, farà entrare gratuitamente tutte le donne in occasione della loro festa. Alle ore 17:00 sarà possibile partecipare ad una visita guidata per scoprire la poetica e la personalità delle tante artiste napoletane. Per scoprire tutti gli eventi organizzati dal Comune di Napoli in occasione della Festa della donna clicca qui.

Anna Magnani è il simbolo della Festa della donna romana

La città di Roma, quest’anno, ha designato Anna Magnani come il simbolo della Festa della donna, poiché ha saputo riassumere lo spirito di verità e poiché ha vissuto nella Roma del dopoguerra, in una città che voleva diventare grande. Sabato 7 marzo ricorre l’anniversario della nascita della famosa attrice e verrà proiettata la sua immagine sulla piazza del Campidoglio. Domenica 8 alle ore 10 partirà invece un viaggio simbolico da Porta Maggiore a piazza Thorvaldsen su un tram storico messo a disposizione dall’Atac, decorato con foto d’epoca che sottolineano il ruolo determinante svolto dalle donne durante la Seconda Guerra Mondiale. “Artemisia Lab” propone invece un’ottima iniziativa per la prevenzione del cancro al seno e all’utero. Le donne tra i 45 e i 60 anni potranno dedicarsi alla difesa della propria salute e prenotare gratuitamente un Pap test per l’8 marzo.  Infine,  l’Associazione Culturale Arene di Roma ha promosso la manifestazione “Women in Art Wek”, che andrà avanti fino a domenica. Si tratta di una settimana di cultura al femminile, tra film, musica, arte e letteratura. Le iniziative sono tutte gratuite. Per scoprire tutti gli eventi organizzati a Roma in occasione della Festa della donna clicca qui.

A Milano l'8 marzo si combatte la violenza sulle donne

Milano è la città italiana che, in occasione della Festa della donna, più si interesserà del tema della violenza.  Per combattere gli abusi domestici, l’Associazione “L’Arte di Amarsi” Onlus presenta il progetto “Action Woman”, con l’Action Woman Marathon. Una vera e propria maratona non competitiva di 21,097 km, che avrà luogo la mattina di domenica 8 marzo 2015 presso Cascina San Fedele nel parco di Monza. Il Grande Museo del Duomo aprirà poi le sue porte alle donne e l’8 marzo alle 15 al suo interno organizzerà una visita guidata chiamata “Donne al Museo del Duomo”, che ripercorre le storie dei personaggi femminili più noti nella storia milanese. Infine, tutte le amanti del teatro non potranno perdersi il tributo al Piccolo Teatro all'artista da poco scomparso, Luca Ronconi, che proprio l'8 marzo avrebbe compiuto 82 anni. Per scoprire tutti gli eventi organizzati a Milano per la Festa della donna clicca qui.