22 Luglio 2021
12:40

Lena Dunham in costume senza filtri: ringrazia per l’amore ricevuto che le ha permesso di accettarsi

Lena Dunham si è aperta nei confronti dei suoi fan e follower. L’attrice ha voluto ringraziare la sua community per averla sempre sostenuta e amata, per averla circondata di affetto e gentilezza, in un mondo come quello dei social dove invece è facile imbattersi in odio gratuito.
A cura di Giusy Dente

Se inizialmente eravamo abituati a pensare ai social network come a un innocente luogo di svago e intrattenimento, col tempo abbiamo dovuto fare i conti anche col loro risvolto più negativo. Si sono tramutati in piazze dove i leoni da tastiera si sentono in diritto di dire qualunque cosa in modo urlato e sgarbato, proteggendosi dietro l'anonimato e dietro lo schermo di uno smartphone. Il cyber bullismo non è meno violento o meno grave, solo perché fatto in modalità virtuale: le parole feriscono, la carica di odio è difficile da gestire e diventa una fonte di condizionamento. Per questo Lena Dunham ha voluto dal profondo del proprio cuore ringraziare i suoi follower e la sua community, da cui si è sentita sempre accettata e amata. Lo ha chiamato: "un momento di gratitudine".

Il momento di gratitudine di Lena Dunham

La star di Girls è in momento molto felice della sua vita, soprattutto dal punto di vista sentimentale. Poche settimane fa ha raggiunto il traguardo dei 3 anni da sobria e ha presentato sui social il suo nuovo fidanzato Luis Felber. Forse proprio perché particolarmente serena, l'attrice ha voluto condividere con fan e follower un momento di ringraziamento. Consapevole di quanto odio troppo spesso ci sia online, ha voluto ringraziare la sua community, che invece si è sempre dimostrata rispettosa, gentile e garbata nei suoi riguardi.

Quando si vuole offendere qualcuno, solitamente l'arma che viene utilizzata è quella dell'offesa fisica, che colpisce sempre nel segno. Spesso sono proprio le donne ad accanirsi contro le altre donne e a chiamare in causa comportamenti sessuali o aspetto fisico in modo critico e denigratorio: "Fa parte del linguaggio quotidiano: purtroppo è iper presente nel nostro schema linguistico e di ragionamento. Quindi è facile usarlo. Se parliamo del lavoro è difficile sentir dire: incompetente. Questa parola si usa difficilmente. Quello che senti è: è andata a letto con qualcuno. Oppure: cicciona", come spiegato dalla dottoressa Maria Claudia Biscione a proposito della solidarietà femminile. Dal canto suo, invece, Lena Dunham ha riscontrato un clima di accettazione intorno a sé. Lei ha dovuto lavorare molto per superare le insicurezze fisiche e volersi bene. Per lei la pandemia è stata dura, perché l'ha costretta a guardarsi dentro davvero, a confrontarsi coi suoi fantasmi, con l'antica ossessione per il peso. Da tempo però cerca di essere un esempio positivo di accettazione e amore, perché ha imparato l'importanza di essere fieri del proprio corpo, benché proprio come durante la pandemia sia normale a volte avere momenti di debolezza.

Indossando un costume da bagno rosso a cuori ha voluto dire grazie per il sostegno, l'amore, l'affetto: "Mi avete generosamente permesso di condividere i miei momenti più difficili e anche quelli più dolci. Il fatto che mi abbiate mostrato amore quando sono, in effetti, solo un estraneo è una testimonianza della bontà della natura umana" ha scritto. A differenza dell'aggressività, della meschinità e della falsità che è così facile trovare in rete, lei ha invece riscontrato coerenza e gentilezza nella sua comunità, per questo si è sentita in dovere di ringraziare.

Alba Parietti in costume e senza ritocchi:
Alba Parietti in costume e senza ritocchi: "Ecco una foto completamente senza filtri"
Il selfie senza filtri di Vanessa Incontrada ci ricorda la bellezza dell'autenticità:
Il selfie senza filtri di Vanessa Incontrada ci ricorda la bellezza dell'autenticità: "Io sono così"
Caterina Balivo in costume, bellezza naturale senza filtri:
Caterina Balivo in costume, bellezza naturale senza filtri: "Voto? 10, perché non ci sono app"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni