I trend capelli per l'autunno hanno l'animo vintage: grandi cult e classici del passato rivisitati in chiave moderna. Colori, tagli e acconciature che si ispirano dagli anni'20 agli '80, passando per tendenze hippie e mood  rock.

Il corto, gettonatissimo per questa stagione, alterna movimenti e volumi naturali a look pià rigidi e strutturati, con pettinature sbarazzine e acconciature in perfetto stile anni'80, pixie cut e ciuffi voluminosi. Per il lungo invece il trend vuole volume e onde morbide. Dal passato torna la radice liscia e piatta con punte ricce e quasi cotonate, boccoli sinuosi e chiome fluenti. Il liscio non è mai piatto ma in perfetto ordine e con riga laterale o centrale e la frangia non tramonta mai: che sia leggera e sbarazzina, di lato o netta, per l'autunno sarà un vero must. Le acconciature più in voga saranno la classica coda di cavallo, lo chignon e il french twist, ma anche raccolti morbidi e sensuali ispirati al passato.

E il colore? I colori top per l'autunno sono il biondo sfumato e con effetto degradè, il castano caldo impreziosito da sfumature ramate e il rosso, declinato nelle nuance del mogano e del rame. Per chi invece vuole osare, sì a colori fluo, anche abbinati tra di loro: giallo, arancione, fucsia e verde. Che siano solamente poche ciocche, le punte o tutta la chioma poco importa, l'importante è che il protagonista sia il colore!