Gli anni '20: le flappers, il charleston, le labbra a cuore, il jazz, le sopracciglia fini. E poi "Il Grande Gatsby", il romanzo di Francis Scott Fitzgerald, uno dei simboli dell'epoca, con le sue  atmosfere fumè e gli intrecci misteriosi, che piace così tanto da essere sul grande schermo in versione muta già l'anno dopo la sua pubblicazione.  Dopo il remake con Mia Farrow e Robert Redford nel 1974, esce oggi nelle sale la traduzione cinematografica di  Baz Luhrman, con protagonisti attori come Leonardo Di Caprio e Carey Mulligan.

E chi è che non vorrebbe sentirsi un po' una diva di altri tempi? Per un perfetto mood twenties, oltre a pettinature ad onde e il vestito giusto quello che serve è un makeup retrò. La parola d'ordine è drammaticità: in primo piano sono gli occhi, scuri e magnetici, con ciglia extra che rendono lo sguardo ancora più sensuale, mentre le sopracciglia sono fini e discendenti. Per la palpebra superiore potete utilizzare un ombretto nero o meglio ancora un eyeliner in crema, e nella rima ciliare inferiore interna una matita panna per ingrandire l'occhio. L'incarnato dovrà essere chiarissimo, quasi diafano e totalmente opaco. Niente blush o contouring quindi, ma una cipria opacizzante per fissare il trucco.

E le labbra? Nonostante il focus sia sugli occhi, la bocca svolge una funzione fondamentale in un trucco anni '20. Non è tanto il colore, che può essere un rosso scuro, un bordeaux o un prugna, ma la forma a renderla particolare. Per prima cosa annullatele con un correttore o con il fondotinta, e poi con una matita andate a ricreare i contorni. Esaltate l'arco di cupido arrotondando le curve e create una linea arrotondata anche per il labbro inferiore, per ricreare una vera e propria bocca a cuore in perfetto stile anni '20.