Sono passati più di 20 anni da quando la principessa Diana ha perso la vita in quel terribile incidente stradale a Parigi ma, nonostante ciò, è rimasta nel cuore di tutti e sono moltissimi quelli che la continuano a ricordare con dolcezza. La cosa particolare è che ancora oggi emergono delle inscrizioni sulla sua vita che nessuno conosceva, dettagli che dimostrano che sapeva fin dal primo momento che il matrimonio con il principe Carlo non sarebbe andato bene. È ormai risaputo che il giorno del Royal Wedding, quello in cui sarebbe dovuta essere la donna più felice del mondo, fu tra i più tristi della sua vita, visto che, a poche ore dall'apparizione sull'altare, scoprì che il marito aveva un'amante.

Si trattava di Camilla Parker Bowls, che addirittura ebbe il coraggio di presentarsi tra gli invitati alla cerimonia, rendendo ancora più amaro il fatidico sì. La Parker fece di tutto pur di ostacolare il matrimonio e, una volta compreso che non ci sarebbe riuscita, cominciò a screditare la principessa, coniando soprannome davvero poco elegante che cominciò a circolare a corte. Chiamò Diana la "Mucca Pazza", probabilmente per il suo animo "ribelle" e per la sua difficoltà a rispettare il rigido protocollo reale, mettendola in ridicolo con staff e familiari. Insomma, è chiaro che Lady D. e Camilla fossero rivali in amore ma quello che è stato fatto alla principessa è un tantino eccessivo. La moglie di Carlo si sarà pentita di averle dato quel nomignolo? L'unica cosa certa è che è riuscita a raggiungere lo scopo che ha perseguito per anni con determinazione, diventando la seconda moglie del principe inglese.