Lauren Hill ha solo 18 anni ma la sua vita è segnata da una malattia terminale: i medici infatti le hanno diagnosticato un tumore al cervello un anno fa, dandole solamente due anni di vita. Lauren non si è mai abbattuta e sta lottando contro il suo male ma le sue condizioni si sono aggravate.

Il tumore infatti si è espanso, e i medici hanno accorciato la sua prospettiva di vita comunicandole una bruttissima notizia: a causa del cancro potrebbe non superare Dicembre. Nonostante la notizia Lauren non si è persa d'animo e ha espresso il suo ultimo desiderio, ovvero giocare una partita di basket con la sua squadra, Mount Saint Joseph University. La lega universitaria americana ha così deciso di anticipare la patita del campionato NCAA dal 15 al 2 Novembre, sperando che non sia troppo tardi.

Lauren indosserà ancora una volta la sua maglia numero 22 e dimostrerà forse per l'ultima volta tutto il suo coraggio. Il suo allenatore infatti ha affermato che Lauren mette gli altri davanti a tutto, nonostante il suo cancro incurabile  e la difficile situazione in cui sta vivendo.E' stata lei stessa infatti a dire al Local 21 che non ha paura: "Non ho paura di andarmene, mi preoccupo per le persone che lascerò qui e saranno tristi per me. Non ho mai pensato di mollare nemmeno un attimo, voglio godermi la mia vita fino all’ultimo secondo”.