Vittorio Longoni è un bambino napoletano di soli sette anni, purtroppo non ha una vita tranquilla e spensierata come tutti gli altri bambini della sua età. Il piccolo non può pensare solo a giocare e a divertirsi perchè ha un grave tumore al cervello e al midollo spinale. Da quando i suoi genitori hanno scoperto la malattia, oltre un anno fanno, hanno tentato tutte le strade possibili per salvare la vita del loro bambino.

Vittorio si è sottoposto ad estenuanti sedute di chemioterapia che lo hanno aiutato ma non hanno risolto definitivamente il suo problema. I genitori sono riusciti a contattare alcuni medici di Houston per tentare una cura sperimentale, ma il viaggio e l'operazione hanno un costo elevato. Il padre del bambino, Paolo, un commercialista, ha speso tutti i suoi risparmi per le cure del figlio.

La storia di Vittorio è finita sui giornali e poi sui social network, migliaia di persone si sono commosse guardando le foto del bambino malato ed hanno deciso di dare un contributo concreto per tentare di salvargli la vita. In oltre 40mila hanno risposto all'appello e dato il loro contributo per aiutare il piccolo che a breve volerà in America per sottoporsi ad una complicata operazione che gli salverà la vita.