A quattro settimane dalla presentazione del progetto, le autorità competenti hanno dato la loro approvazione: il parco giochi pensato dalla regina Elisabetta si farà. Non sta mai ferma la sovrana e continua a fare progetti a breve e lungo termine: i festeggiamenti per il centenario del consorte, il Giubileo di Platino per celebrare i 70 anni sul trono e adesso anche quest’altra idea. Si tratta di un luogo di divertimento per i più piccoli, ma perché no anche per i grandi, dove avranno grande attenzione sia l'intrattenimento che la valorizzazione della natura. Quest'ultimo elemento la accomuna a Kate Middleton, che lo scorso anno ha partecipato alla progettazione di uno spazio verde al Chelsea Flower Show.

Kate Middleton e la regina attente alla natura

Il parco giochi della regina Elisabetta sorgerà a Sandringham: le autorità del posto hanno dato il loro ok. Il luogo in questione non sarà solo un paradiso di svago per i bambini, ma consentirà anche di migliorare e sviluppare la zona dal punto di vista della biodiversità e della conservazione ambientale, con l’inserimento di piante e fiori, ma anche alberi che a loro volta accoglieranno gli uccelli. Appositi nidi saranno posizionati strategicamente sui rami più alti e non mancheranno in basso rovi e cespugli. La natura regnerà incontrastata e per accogliere i bimbi con le loro famiglie saranno allestite postazioni in legno, capanne, passerelle sopraelevate. Oltre a un’esperienza di divertimento sarà anche un’immersione totale nel verde, stesso elemento che aveva spinto Kate Middleton a progettare il suo giardino Back to Nature al Chelsea Flower Show, pensato proprio per incoraggiare i bambini a trascorrere più tempo all'aria aperta e a giocare liberamente, ma sempre coltivando il rispetto per l'ambiente circostante. E chissà che proprio durante la visita al giardino di Kate Middleton, la regina Elisabetta non abbia avuto l'illuminazione per il suo parco giochi verde.