L'Inghilterra si sta avviando verso la fine del lockdown dopo aver passato circa due mesi in quarantena proprio come tutti gli altri paesi del mondo. La Royal Family non è stata esclusa dai provvedimenti restrittivi messi in atto e si è divisa tra i vari castelli reali sparsi nei pressi di Londra. Se da un lato la regina Elisabetta II sta passando l'isolamento a Windsor, i Cambridge sono ad Anmer Hall, la tenuta di campagna con un enorme giardino. A partire dall'1 giugno, però, comincerà la Fase 2 e, almeno stando a quanto preannunciato fino ad oggi, alcune scuole dovrebbero riaprire, così da consentire agli alunni di portare a termine l'anno scolastico in modo tradizionale. La Thomas Battersea, istituto d'eccellenza frequentato dai principini inglesi, tornerà attiva a partire proprio dall'inizio del prossimo mese, anche se il ritorno tra i banchi sarà riservato solo ai bambini del primo e del sesto anno.

Charlotte rientra in questa categoria, mentre George ne è escluso, dunque resterà a casa con i genitori. La cosa che solo oggi è stata resa nota è che probabilmente anche la principessina continuerà a studiare tra le mura domestiche. William e Kate Middleton non avrebbero intenzione di farla ritornare a scuola ma non tanto per la paura del contagio da Coronavirus, quanto piuttosto per non creare differenze tra i due primi figli. Già qualche settimana il primogenito aveva manifestato la sua gelosia nei confronti della sorella, alla quale vengono assegnati dei compiti più divertenti dei suoi, e ora l'inizio della scuola potrebbe creare ancora altri screzi. Insomma, il futuro dei Royals è un tantino incerto ma una cosa è certa: i Duchi di Cambridge faranno di tutto per tenere i loro figli uniti.